Lazio Juventus, magie contro gol: a pranzo ci sono le Furie (rosse)

© foto Roma 24/10/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Bologna / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: esultanza gol Luis Alberto

Luis Alberto torna in campo nella Lazio, Alvaro Morata guida l’attacco dei bianconeri

Baila, baila Morata. Ma stavolta deve vedersela col connazionale Luis Alberto, finalmente negativo al Covid e uscito quindi dalla quarantena. Senza bomber Immobile, al potere sale la fantasia spagnola. Il numero 10 intanto cercherà di non far sentire la sua mancanza. Contro la Juve, dopo un anno di rodaggio, era iniziata l’esplosione biancoceleste di Luis Alberto nella prima Supercoppa. In questi anni è diventato il faro d`Inzaghi per tutta la squadra. Luis Alberto urla, incide e comanda. Illumina, torna in difesa, segna e si lancia pure in qualche esultanza polemica. Così si legge sull’edizione odierna de Il Messaggero.

Già proprio contro il Bologna era stato decisivo prima di fermarsi, con tanto di perla. Adesso il Mago deve far pentire il ct della Nazionale iberica. Non arriva ancora una chiamata, dopo l’ultima annata strepitosa e quest’ennesimo splendido avvio in Serie A. Forse, al momento delle convocazioni, Luis Enrique non sapeva ancora della fine della sua positività. Chissà. C’è comunque ancora tempo per andarsi a prendere il prossimo Europeo con la Spagna. Riconquistata a suon di gol da Morata: altri due in Champions contro il Ferencvaros, sono 19 proprio come l’ex tecnico del Barcellona, a -1 dal terzo posto spagnolo (20 reti) con la coppia formata da Torres e Fabregas. Con due reti consecutive e l`assenza di Cr7, il figliol prodigo bianconero ha anche ritrovato un gran feeling pure con la nostra lega. Insomma, la difesa biancoceleste èavvertita.