Lazio, Inzaghi: «Speriamo che Immobile agganci Higuaín. Mercato? Tare sa cosa fare»

lazio inzaghi
© foto As Roma 02/02/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Spal / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: Simone Inzaghi

Il tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel post-partita di Lazio Brescia.

Duecentodue panchine in biancoceleste. Un record, alla pari di Dino Zoff, per Simone Inzaghi. Il tecnico ha commentato ai microfoni di Sky Sport la vittoria ottenuta dalla Lazio contro il Brescia per 2-0, grazie alle reti di Joaquín Correa e Ciro Immobile:

«Ci auguriamo che Ciro agganci Higuain. Sarebbe un traguardo di squadra, che lavora per lui. Sappiamo che c’è anche un campione come Cristiano Ronaldo, per questo il premio sarebbe ancor più bello. Il portiere avversario ha fatto una grande partita, ora vediamo sabato a Napoli cosa succede. Non dimentichiamo che non c’è solo Immobile, ci siamo intestarditi. Il nostro avversario ha preparato bene la gara. 78 punti sono il record della storia della Lazio e gli dico solo grazie. Abbiamo avuto mille difficoltà all’inizio del post-quarantena. Alla vigilia Ciro era molto tranquillo. Sono felice per lui e la squadra, è un attaccante a livello mondiale. David Silva? Tare è bravo, l’anno prossimo sarà difficile migliorare 78 punti. Con tutte queste partite ravvicinate dovremo fare qualcosa e chi, meglio di Igli, può farlo?».

Le parole del mister a Lazio Style Radio

«Abbiamo vinto una partita difficile, contro un Brescia che non ha regalato nulla. Sono felice per il gol di Immobile anche se purtroppo questa sera non è stato fortunato. Record panchine? Sicuramente è un motivo di grande orgoglio, sono felice di essere entrato nella storia di questo club agganciando una leggenda come Zoff.

Abbiamo poi centrato il record di punti nella storia della Lazio, segno di una grande stagione. Adesso andremo a Napoli a cercare il 2° posto, si deciderà tutto sabato. Al San Paolo spero di recuperare Caicedo, anche se oggi Correa ha fatto una grande partita, sono soddisfatto di entrambi. Bene infine anche Patric, che ha offerto la solita affidabilità».

Il mister in conferenza stampa

«Il record di punti nella storia della Lazio è motivo di grande orgoglio, la squadra si è migliorata costantemente in questi anni. Il Brescia è venuto a Roma concentrato, siamo stati bravi a portare la vittoria a casa.

Immobile? Siamo felici per lui, avrebbe meritato anche più di un gol. Adesso testa al Napoli: sabato daremo tutto per provare a conquistare il 2° posto. Sono poi orgoglioso del mio record di panchine con questa squadra, raggiungendo un mito come Zoff».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy