Lazio, Inzaghi: «Vittoria importante, non potevo non abbracciare i ragazzi!»

© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio vince in un match pirotecnico contro il Torino. Alla fine della gara, ecco le parole di Inzaghi

Il tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, è intervenuto ai microfoni di DAZN al termine di Torino-Lazio: «Una vittoria estremamente importante e difficile contro una squadra di valore e ben allenata. Avevamo subito il terzo gol su una rimessa strana. Secondo tempo molto bene, nel primo siamo stati meno efficaci. Non è stato semplice venire oggi dopo Bruges e in questa situazione. Vorremmo tutti lavorare in un altro modo ma dobbiamo adeguarci, speriamo questo momento passi il più velocemente possibile.

Ci siamo complicati la partita da soli. Dobbiamo crescere e mantenere maggiormente la concentrazione. Caicedo ha dimostrato la sua importanza in questi anni. Non ha giocato molto, è un ragazzo disponibile e sempre al servizio. Il suo è un gol importantissimo e di ottima fattura. L’esultanza? Non potevo non andare ad abbracciare i miei ragazzi, ci tenevamo tanto. Ieri sono rientrati alcuni solo alcuni uomini, ma questo gruppo ha valori grandi».

Mister Inzaghi è intervenuto a Lazio Style Radio

«Abbiamo dimostrato di avere grandi qualità mentali e fisiche. La squadra ci crede sempre, sul 3-2 all’87’ i ragazzi sono rimasti in partita, ci hanno creduto, poi il gol di Caicedo è stato importantissimo. Pereira? Ho provato a mettere i nuovi, sono contento anche di Muriqi, poi per esigenze tatiche sono andato pe ril cambio, devo cambiare più giocatori possibili, ho chiesto sacrifici a Patric e Fares che avevano dei problemini.

Zenit? Programmare a lungo termine non è semplice, domani avremo un allenamento defaticante e questo lungo viaggio. Giochiamo ogni due o tre giorni, ma questa Champions l’abbiamo voluta con tutte le forze e siamo contenti. Milinkovic? Ci sta dando tanto, in qualità e quantità, è importante per noi, deve continuare così. Caicedo è importantissimo, oltre questi gol, mi fa ottime prestazioni, a volte gioca meno e sono contento di allenarlo».

Inzaghi in conferenza stampa

«Sembrava una partita persa, poi in pieno recupero abbiamo ribaltato tutto. Non era un periodo semplice, viste le assenze, i ragazzi sono stati bravi a portare a casa la vittoria contro un avversario di valore.

Sono contento delle prove di Pereira e Muriqi, così come gl ingressi di Leiva ed Akpa Akpro. I cinque cambi sono stati fondamentali per vincere la partita.

Adesso avremo una settimana importante, tra Zenit e Juventus. In Russia ci giocheremo molto per il passaggio del turno, servirà dare il massimo».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy