Lazio, Inzaghi e quel discorso a fine gara: è la svolta buona

© foto Mg Torino 01/11/2020 - campionato di calcio serie A / Torino-Lazio / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Simone Inzaghi

Al termine della gara con il Torino l’allenatore della Lazio si è congratulato con i suoi ragazzi.

La corsa sfrenata al fischio finale verso Caicedo e i festeggiamenti insieme ai suoi ragazzi. Le immagini di gioia in campo sono il preludio all’esultanza lontano da microfoni e telecamere, negli spogliatoi dello stadio Grande Torino: «Bravi ragazzi! Per vincere partite così ci vogliono gli attributi! Dai!». La sintesi edulcorata del discorso di Simone Inzaghi dopo il rocambolesco 4-3 in casa granata. La porta della stanza si chiude. I giocatori biancocelesti rispondono con un boato di approvazione.

L’ennesima vittoria allo scadere sotto la sua gestione. La conferma che il successo in Champions contro il Borussia Dortmund ha segnato la svolta nella stagione. La Lazio che sbanca Torino è più forte dell’emergenza legata al Covid-19 e agli infortuni. Un gruppo unito, in grado di esaltarsi nelle difficoltà e di non arrendersi mai. Oltre gli episodi negativi, oltre le amnesie difensive e gli errori individuali. Lo scorso anno era successo con il Cagliari, il Sassuolo e la Juventus. Reti pesanti nei minuti di recupero. Punti preziosi che ripagano lo sforzo di chi non molla la presa. Così si legge nell’edizione odierna de Il Messaggero.