Lazio, Inzaghi: «Mercato chiuso? Penso di sì. Pereira ci darà una grande mano»

formello inzaghi lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio-Atalanta, le parole di mister Inzaghi durante la canonica conferenza stampa della vigilia

Le parole di mister Inzaghi, nella canonica conferenza stampa alla vigilia di Lazio-Atalanta. Ecco le parole dell’allenatore biancoceleste:

Lazio-Atalanta sfida importante…
«Sappiamo il valore dell’avversario, è una squadra che conosciamo. Sono sempre state sfide intense e belle da giocare. Domani non ci aspettavamo una prima giornata, anche se è la seconda, ma sarà sicuramente intensa con due squadre che stanno facendo un ottimo cammino da 4 anni a questa parte».

Soddisfatto dal mercato?
«Adesso penso che per tutti gli allenatori il mercato dà turbolenza. Vogliamo che finisca, la società sta lavorando per soddisfarmi perchè avremo tante partite. Per queste tre gare ravvicinate saremo un po’ in ritardo, ma dopo la sosta avrò la squadra al completo».

Partita simile alle ultime, domani?
«Mi aspetto una gara con due squadre organizzate, ognuna con la propria metodologia. In questi anni è sempre successo di tutto, non dimentichiamo che questa squadra si stava giocando le semifinali di Champions».

Domani sarete più aggressivi o attendisti?
«Dipenderà dai momenti. Loro sono intensi, organizzati e non semplici da affrontare, dovremo esserlo altrettanto».

Marusic titolare o soluzione temporanea?
«Adam è sempre stato un giocatore che ho apprezzato molto. Ha qualità ed è un bravissimo ragazzo. Mi dispiace per i problemi che lo hanno rallentato, ma domenica ha fatto un’ottima partita. Etichette frettolose? Al di là di Roma, penso che sia così nel mondo del calcio. Dovremmo essere tutti più obiettivi, il tempo e il calcio sono sempre i giudici migliori».

Il punto sugli indisponibili…
«Oggi valutiamo Bastos, Luiz Felipe non può essere ancora tra di noi e poi aggregheremo anche i nuovi per fargli capire i movimenti della squadra».

Mercato chiuso con Pereira e Hoedt?«
«Penso di sì, non sono concentrato sul mercato ma sulla gara di domani».

Pereira in che modo può essere impiegato?
«Giocatore importante, può alternarsi in centrocampo e come seconda punta, dovrà inserirsi in un gruppo collaudato e siamo fiduciosi».