Gran Galà del Calcio, Milinkovic: «Non sono contento di me, ma darò il massimo». E sul ritiro…

Milinkovic
© foto @GranGalàdelCalcio

Milinkovic Savic e Immobile tra i presenti al Gran Galà del Calcio: l’evento che premia i migliori giocatori, allenatori e arbitri per la stagione 2017/18

A Milano, va in scena il Gran Galà del Calcio. L’evento, ormai all’ottava edizione, premia i migliori giocatori, allenatori e arbitri per il campionato 2017/18 e l’undici ideale della Serie A. Tra i presenti anche Ciro Immobile, Milinkovic Savic e Stefan De Vrij, quest’ultimo candidato per la passata stagione in biancoceleste.
Raggiunto dai microfoni di Sky Sport, è Milinkovic il primo a rilasciare qualche diciarazione: «L’anno scorso abbiamo fatto una grande stagione, proveremo a dare il massimo per fare lo stesso. Il ritiro è giusto perché deciso dalla società. Se loro ordinano, noi eseguiamo. Saranno quattro giorni in cui avremo l’occasione di parlare molto di più».

MERCATO E CESSIONE – «Non è stato facile avere tante voci nella testa, anche al Mondiale non sono andato benissimo. Poi sono tornato, è arrivato il rinnovo e sono felice. Provo a giocare nel miglior modo, ma non sono contento di quanto ho fatto fino a questo punto. Devo migliorare, anche mentalmente. Per me non è facile a livello di testa, ma proverò a dare il massimo. Ho firmato per cinque anni, lo ripeto, e sono felice. Valutazioni? Io penso solo a scendere in campo. Che valga 80 o 100 milioni lo decide la gente».

Articolo precedente
Capocannoniere Serie A: per i bookies è Immobile l’anti-Ronaldo
Prossimo articolo
Gran Galà del Calcio, Immobile: «Ci sono problemi di mentalità, non stiamo dando il massimo»