Connettiti con noi

Europa League

Lazio-Dinamo Kiev 2-2, pagelle e tabellino

Pubblicato

su

Lazio-Dinamo Kiev, Europa League 2017/2018 ottavi di finale: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

All’Olimpico, la Lazio non va oltre il 2-2 contro la Dinamo Kiev nella gara d’andata degli ottavi di finale di Europa League. Bianocelesti padroni del campo nella prima frazione di gioco, ma poco concreti in attacco. Sono due le occasioni da segnalare nel primo tempo: al 14′ Felipe Anderson conclude sull’esterno della rete, poi, dieci minuti più tardi, Immobile viene anticipato da Burda poco prima di una facile conclusione a rete. Nel secondo tempo i biancocelesti rientrano in campo con molta leggerezza e subiscono la rete dello svantaggio dopo 6 minuti: Tsygankov segna con un colpo di tacco sotto porta. La reazione della Lazio arriva subito: due minuti dopo, Immobile, ben servito da Felipe Anderson, pareggia i conti con un preciso rasoterra. La squadra di Inzaghi riprende in mano la partita e schiaccia gli avversari nella propria metà campo: al 62′ arriva il vantaggio: Felipe Anderson, su assist di Milinkovic, ribalta il risultato con un bel diagonale. Dopo la rete del 2-1 l’iniziativa della Lazio rallenta e la Dinamo torna a produrre gioco nella metà campo biancoceleste: al 79′ è il subentrato Moraes a battere Strakosha con un gran tiro da oltre 20 metri. Inzaghi manda in campo Nani al posto di Wallace e la squadra tenta il tutto per tutto nel finale: negli ultimi secondi di recupero, Immobile colpisce un palo clamoroso che nega la vittoria ai biancocelesti. Una serata poco fortunata quella vissuta dalla Lazio all’Olimpico: dopo un primo tempo dominato ma poco concreto, la squadra biancoceleste esce dal campo con un deludente 2-2. Un risultato che lascia aperto il discorso qualificazione in vista della gara di ritorno in programma a Kiev giovedì prossimo. La Lazio dovrà andare in Ucraina per vincere.

Lazio-Dinamo Kiev 2-2: pagelle e tabellino

MARCATORI: 52′ Tsygankov, 54′ Immobile, 62′ Felipe Anderson, 79′ Moraes

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6; Wallace 5,5 (dall’85’ Nani s.v.), de Vrij 5,5, Radu 6; Basta 5 (dal 74′ Patric), Murgia 6,5 (dal 74′ Parolo 6), Leiva 6,5, Milinkovic 6, Lukaku 5; Felipe Anderson 7; Immobile 6,5. A disposizione: Guerrieri, Bastos, Patric, Luis Alberto, Parolo, Nani, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi.

DINAMO KIEV (4-2-3-1): Boyko 5,5; Kędziora 6, Burda 6,5, Kádár 6,5, Pivarić 6; Shaparenko 5 (dal 67′ Moraes 7), Buialsky 5,5; Tsygankov 7, Garmash 4, Morozyuk 6; Besedin 6. A disposizione: Rudko, Shepeliev, Moraes, González, Khacheridi, Mykolenko, Alibekov. Allenatore: Aleksandr Khatskevich.

ARBITRO: Ivan Kružliak (Slovacchia)

NOTE: Ammoniti Pivaric, Kadar, Garmash, Milinkovic, Lukaku, Boyko. Espulso Garmash per doppia ammonizione.

Lazio-Dinamo Kiev: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La Lazio torna in campo con leggerezza e va in svantaggio dopo 6 minuti: Tsygankov segna con un colpo di tacco e sblocca la gara per i suoi. La reazione biancoceleste arriva subito: al 9′ Immobile pareggia su un bel suggerimento di Felipe Anderson. La Lazio c’è e al 17′ ribalta il risultato: Milinkovic lancia Felipe Anderson che va a segnare con un bel diagonale. Due minuti dopo Strakosha salva la sua porta su Pivaric; al 34′ il subentrato Moraes sorprende Strakosha con un tiro dai 25 metri siglando il pareggio. Nell’ultimo minuto di recupero, Immobile arriva in area e conclude con un pallonetto, la palla finisce sul palo poco prima del fischio finale.

90”+6′ Fischio finale all’Olimpico: Lazio e Dinamo Kiev pareggiano 2-2 nella gara d’andata degli ottavi di Europa League. Poco dopo la fine della partita viene espulso Garmash.

90’+6′ Sponda aerea di Milinkovic per Immobile che si invola in area: il tocco dell’attaccante va a finire sul palo!

90’+3′ Cross di Felipe Anderson dalla destra e inserimento di Parolo che colpisce di testa, Boyko para

90’+1′ Ammonito Boyko per perdita di tempo

Decretati 3 minuti di recupero

45′ Punizione a giro di Milinkovic dai 20 metri, pallone di poco a lato

40′ Ultimo cambio di Inzaghi: esce Wallace, entra Nani

36′ Ammonito Lukaku

34′ IL PAREGGIO DELLA DINAMO. MORAES SI GIRA E CONCLUDE IMPROVVISAMENTE DAI 20 METRI: TRAIETTORIA CHE SI ABBASSA E PALLONE IN RETE. 2-2

29′ Doppio cambio di Inzaghi: escono Murgia e Basta, sostituiti da Parolo e Patric

28′ Su calcio d’angolo, Besedin colpisce di testa: pallone alto

26′ Cartellino giallo anche per Milinkovic, falloso su Morozyuk

25′ Ammonito Garmash per una spinta a Immobile

24′ Ammonito Kadar per una trattenuta plateale su Felipe Anderson

22′ Primo cambio della gara: nella Dinamo esce Shaparenko ed entra Moraes

21′ Grande parata di Strakosha su una conclusione ravvicinata di Pivaric

19′ Affondo di Felipe Anderson che entra in area e conclude: Kadar è bravo a chiudere

17′ LAZIO IN VANTAGGIO! PASSAGGIO DI MILINKOVIC PER FELIPE ANDERSON CHE BATTE BOYKO CON UN PRECISO DIAGONALE. 2-1

14′ Cross di Radu e sponda aerea di Murgia: buona uscita di Boyko

9′ IL PAREGGIO DELLA LAZIO! PASSAGGIO IN VERTICALE DI FELIPE ANDERSON PER IMMOBILE CHE BATTE BOYKO CON UN PRECISO RASOTERRA. 1-1

7′ DINAMO KIEV IN VANTAGGIO. SPONDA DI BESEDIN PER TSYGANKOV CHE, SOTTO PORTA, CONTROLLA E SEGNA CON UN COLPO DI TACCO. 0-1

1′ E’ iniziato il secondo tempo della partita, squadre in campo con le formazioni iniziali

—–

SINTESI PRIMO TEMPO – Lazio padrona del campo ma raramente pericolosa. Al 14′ l’occasione migliore per i biancocelesti: Felipe Anderson conclude a giro mandando il pallone sull’esterno della rete. Dieci minuti più tardi, Burda toglie a Immobile il pallone del vantaggio con un grande anticipo. Dinamo alla conclusione solo con qualche tiro impreciso da fuori area.

45’+1′ Finisce il primo tempo di Lazio-Dinamo Kiev, squadre ferme sullo 0-0.

45′ Conclusione di Pivaric da fuori area, palla altissima

40′ Destro a giro di Milinkovic dal vertice dell’area di rigore, pallone fuori misura

36′ Pivaric viene ammonito per una trattenuta su Felipe Anderson

30′ Lungo lancio di Wallace a trovare Milinkovic in area: il serbo conclude al volo da posizione angolata, palla sul fondo

28′ Basta effettua un cross insidioso dalla fascia destra, il pallone attraversa tutta l’area ucraina senza trovare compagni

26′ Prima conclusione della Dinamo: Garmash va al tiro dal limite dell’area, pallone completamente fuori misura

25′ Lazio vicina al vantaggio: su una conclusione acrobatica di Lukaku, Burda respinge il pallone anticipando Immobile, pronto ad appoggiare in rete da pochi passi

24′ Su un pallone vagante in area ucraina, Basta colpisce al volo: il pallone finisce sulla schiena di Murgia, sotto porta. L’arbitro poi ferma il gioco per un fuorigioco inesistente del centrocampista laziale

16′ Milinkovic va alla conclusione dai 20 metri: pallone potente e fuori misura

14′ Suggerimento di Basta per Felipe Anderson che, in area di rigore, conclude a giro: il pallone sfiora l’esterno della rete

13′ Lazio costantemente nella metà campo avversaria, biancocelesti già al quarto calcio d’angolo a favore

6′ Milinkovic entra in area della Dinamo, la difesa ucraina riesce a spazzare un pallone insidioso

1′ La Lazio dà il calcio d’avvio della gara

Squadre posizionate sul cerchio di centrocampo: lo stadio osserva un minuto di silenzio in memoria di Davide Astori

Squadre in campo all’Olimpico, tra poco il calcio d’avvio di Lazio-Dinamo Kiev

Lazio-Dinamo Kiev: le formazioni ufficiali, Milinkovic dal 1′, Luis Alberto in panchina

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, de Vrij, Radu; Basta, Murgia, Lucas Leiva, Milinkovic, Lukaku; Felipe Anderson; Immobile.

DINAMO KIEV (4-2-3-1): Boyko; Kędziora, Burda, Kádár, Pivarić; Shaparenko, Buialsky; Tsygankov, Garmash, Morozyuk; Besedin.

Lazio-Dinamo Kiev: le probabili formazioni

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, de Vrij, Wallace; Basta, Murgia, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lukaku; Felipe Anderson; Immobile. A disp.: Guerrieri, Radu, Patric, Parolo, Milinkovic, Nani, Caicedo. All.: Inzaghi.

DINAMO KIEV (4-3-3): Boyko; Kedziora, Khacheridi, Shabanov, Pivaric; Garmash, Shepelev, Buyalsky; Gonzalez, Moraes, Tzygankov. A disp.: Rudko, Khadar, Zambrano, Besiedin, Shaparenko, Verbic, Morozyuk. All.: Khatskevich.

Lazio-Dinamo Kiev: i precedenti del match

L’unica partita giocata dalla Dinamo Kiev in casa della Lazio è la sconfitta per 2-1 patita nei gironi della Champions League 1999-2000, quando fu decisivo il gol di Salas dopo le marcature di Negro e Rebrov. Precedente vittorioso per i biancocelesti anche nell’ultimo incontro casalingo contro una squadra ucraina: ai gironi di Europa League 2015-2016 i romani prevalsero 3-1 sul Dnipro con gol di CandrevaParolo e Djordjević. L’ultima trasferta in Italia per la Dinamo Kiev, invece, risale alla scorsa stagione, quando la squadre ucraina pareggiò 0-0 nei gironi di Champions League in casa del Napoli. L’ultima gara giocata nella penisola in Europa League dalla Dinamo fu invece il 2-0 subìto in casa della Fiorentina ai quarti di finale che estromise gli ucraini dalla corsa al titolo. Percorso netto della Lazio nelle gare disputate all’Olimpico contro squadre ucraine: 5 vittorie in 5 partite. Al contrario, la Dinamo Kiev ha ottenuto un solo successo in 11 trasferta in Italia, incappando in 6 sconfitte e ottenendo 4 pareggi.

Lazio-Dinamo Kiev: l’arbitro del match

Lazio-Dinamo Kiev, sfida valida per l’andata degli ottavi di finale di UEFA Europa League, in programma giovedì 8 marzo alle ore 21:05 allo Stadio Olimpico di Roma, sarà diretta dal signor Ivan Kružliak (SVK). Assistenti:  Tomaš Somolani (SVK) – Branislav Hancko (SVK). IV Uomo:  Tomaš Mokoš (SVK). ADD1:  Peter Kralović (SVK). ADD2:  Filip Glova (SVK). Il fischietto slovacco non aveva mai arbitrato finora la Prima Squadra della Capitale. Ivan Kružliak, in passato, ha arbitrato due volte delle squadre italiane: il primo precedente tra una compagine di Serie A ed il direttore di gara slovacco risale al 26 febbraio del 2015, giorno in cui l’Inter ospitò al Giuseppe Meazza di Milano il Celtic nei sedicesimi di finale di Europa League; la sfida si concluse sull’1-0 per i nerazzurri. Successivamente Ivan Kružliak ha diretto il 26 novembre 2015 Basilea-Fiorentina, gara valida per la fase a gironi dell’Europa League 2015/16. Il match si chiuse sul 2-2. Inoltre, il fischietto slovacco ha arbitrato il 3 settembre 2015 la Nazionale italiana guidata da Antonio Conte che, in quest’ultima circostanza, superò il Malta per 1-0 nelle qualificazioni ad Euro 2016.

Lazio-Dinamo Kiev Streaming: dove vederla in Tv

Lazio-Dinamo Kiev sarà trasmessa dalle ore 21.05 in diretta satellitare sulle frequenze di Sky Sport, in streaming su app iOSAndroid e Windows Mobile per smartphone, pc e tablet Sky Go.

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.