Lazio, Genovese: «Squadra forte, ma servono rinforzi. La Champions mancata è grave…»

Genovese
© foto @Youtube

Paolo Genovese, regista e noto tifoso laziale, ha commentato la vittoria di ieri sera a Lazio Style Radio

Regista di professione, laziale per passione. Paolo Genovese, nella serat di ieri, ha esultato insieme all’intero popolo biancoceleste per la vittoria della Lazio, in Coppa Italia. A Lazio Style Radio ha poi commentato la gara: «Se mi aspettavo la vittoria? Con la Lazio non ci si aspetta mai nulla. Ci speravo e ho avuto ragione. La Lazio aveva i numeri e le capacità per portarla a casa questa Coppa Italia. Un trofeo che in qualche modo dà un po’ di luce alla stagione, dove tuttavia abbiamo avuto qualche problema. La mancata qualificazione in Champions League è molto grave. Abbiamo perso per degli scivoloni clamorosi: SPAL, Sassuolo, Chievo… Un finale agrodolce. La Champions sarebbe stata una vetrina importante, una spinta alla società. Adesso godiamoci questa Coppa Italia che sicuramente è un trofeo molto importante. Il valore del gruppo non manca. Il problema è la schizofrenia. La vittoria col Milan, con l’Inter… La Lazio ha i suoi numeri. Però poi non ti spieghi perché perdi la partita che può portarti in Champions in casa contro l’ultima in classifica. È inspiegabile».

FINALE – «La Lazio ha giocato bene. Il mister è stato l’uomo in più azzeccando completante i cambi. Però nessuno ha avuto la sicurezza di avere la partita in tasca. È stata una gara dove chiunque avrebbe potuto segnare in qualsiasi momento. La Lazio è stata molto ordinata: ha pressato, ha gestito il vantaggio. La partita di ieri è stata equilibrata e razionale».

FUTURO – «Abbiamo una squadra di base molto forte. C’è bisogno solo di un po’ di rinforzi, confermando le cose buone: inserendo nuovi acquisti sui piccoli problemi che abbiamo. Un acquisto in difesa importante ci vuole, come un acquisto importante a centrocampo. Correa è un giocatore strepitoso. Sta mostrando continuità, qualità, passione, voglia».