Lazio, Caicedo l’incompreso candidato a partire per far posto ai nuovi

© foto Db Roma 30/09/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Atalanta / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: esultanza gol Felipe Caicedo

L’edizione odierna de Il Messaggero fa il punto sul futuro di Caicedo, diviso tra permanenza alla Lazio e partenza.

Da idolo e fomentatore per lo scudetto a gregario. Felipe Caicedo va avanti a testa bassa come se niente fosse. Con l’Atalanta, titolare all’improvviso per l’infortunio di Correa nel riscaldamento, ha segnato un gol entrando con tutto il pallone dentro la porta. La prestazione resta, anche se l’ecuadoriano continua ad essere sulla lista dei partenti. Sono stati lui e il suo procuratore che hanno portato la squadra del Qatar che ha offerto soldi, circa 3-4 milioni più un bello stipendio di oltre 3 milioni per almeno tre anni. Si sono affacciati anche club italiani come il Verona, il Genoa e la Sampdoria, ma lui è ancora a Formello. Potrebbe seriamente giocare anche domenica, visto che Correa avverte dolore ed è in dubbio. Cosi si legge nell’edizione odierna de Il Messaggero