Lazio-Cagliari, dove seguire diretta TV e Live Streaming

Lazio-Cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Dove seguire diretta TV e Live Streaming di Lazio-Cagliari, match valido per la 17^ giornata del campionato di Serie A 2018/2019

Lazio-Cagliari / La Lazio ospita il Cagliari nel lunch match della 17a giornata di Serie A. I biancocelesti stanno vivendo un periodo di crisi e sono reduci dalla sconfitta contro l’Atalanta di lunedì scorso. L’armata di Inzaghi è quinta in classifica nonostante la serie di partire senza vittoria, ma oggi è chiamata ad ottenere i tre punti per continuare a rincorrere il sogno Champions. I sardi, invece, occupano attualmente il tredicesimo posto in classifica, hanno collezionato finora 17 punti con un cammino di 3 successi, 8 pareggi e 5 sconfitte. La partita sarà trasmessa in diretta streaming su DAZN e sarà visibile su diversi dispositivi. L’evento resterà inoltre disponibile per la visione integrale on demand, per cui tifosi e appassionati potranno rivedere la gara comodamente quando vorranno. Clicca qui per abbonarti un mese gratuitamente a DAZN.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI LAZIONEWS24

Lazio-Cagliari, la conferenza di Inzaghi

Domani alle 12.30 la Lazio all’Olimpico ospita il Cagliari. Gara importantissima in cui i biancocelesti sono chiamati ad una reazione dopo i quattro pareggi e la sconfitta subita lunedì contro l’Atalanta. Di seguito le parole di mister Inzaghi nella consueta conferenza stampa a Formello.

Cambierà modulo?

«Abbiamo negli ultimi due giorni provato un determinato assetto ma non sarà un esperimento lo abbiamo già fatto nelle settimane precedenti a gara in corso, oggi riproveremo anche in un altro modo. I ragazzi devono sapere tutto al di la dei moduli contano le motivazioni nelle ultime due abbiamo raccolto solo un punto e questo non mi fa star sereno ma le prestazioni ci sono state adesso bisogna essere bravi a portare a nostro favore gli episodi della partita».

La difesa a 4 nasce dai punti raccolti o dai 20 gol in meno rispetto allo scorso anno?

«Adesso vedremo il da farsi, come staranno i giocatori perchè manca ancora la seduta di oggi, deciderò con tranquillità segniamo meno dello scorso anno, siamo quinti come lo scorso anno quindi c’è tutto il tempo per rimediare, avremmo meritato qualche punto in più, la classifica è molto corta e sappiamo che il Cagliari si giocherà la partita, nelle ultime due ha fatto bene con Roma e Napoli, dovremo essere bravi».

La Lazio ha bisogno di giocatori in entrata?

«Il prolungamento del calciomercato è qualcosa di indipendente da noi, siamo una buona rosa che sta cercando di fare il massimo in queste ultime settimane non abbiamo ottenuto quanto avremmo meritato ma dobbiamo fare di più per il mercato. Ora ci concentriamo su queste tre partite poi ci sarà il tempo per pensarci».

Leiva come sta?

«Leiva ha fatto gli ultimi due allenamenti completi, ha dato ottimi segnali è fuori da diverso tempo quindi dovrò valutarlo. Manca ancora la seduta di oggi ma per avere fretta siamo già incappati in un problema quindi valuterò oggi ma sono contento che negli ultimi due giorni si sia allenato bene».

Lotito ha parlato di giocatori imborghesiti, cosa ne pensa?

«Sono d’accordo con il presidente che si aspettava qualche punto in più, è normale che tutti ci aspettiamo di più. Credo che il mio compito sia fa rendere i ragazzi al meglio, so che possiamo dare di più e lavorare in questa unica direzione».

Media punti più bassa ma stesso posto in classifica, basterebbe poco per fare meglio?

«Alla cena di Natale si è parlato anche di questo, al di la di una bellissima serata, tutti vorremmo di più sappiamo che sarà un campionato con un punteggio più basso rispetto alla passata stagione, dobbiamo essere bravi a migliorare la nostra classifica che è buona ma estremamente corta, dobbiamo fare di più perchè è nelle nostre potenzialità».

Come vede Milinkovic?

«Milinkovic deve rispondere sul campo, è voglioso di far bene, si applica come gli altri al meglio quindi non ho preso in considerazione di lasciarlo in panchina. E’ un ragazzo giovane che sta cercando di lavorare per la squadra come gli altri».

Quella di domani potrà essere una partita rischiosa per la pressione?

«Domani affronteremo un Cagliari che è in un buon momento, ha ottimi interpreti e noi dovremo lavorare perchè il Cagliari farà la sua partita ma noi dobbiamo avere più voglia, conteranno le motivazioni che per noi devono essere altissime».

Che squadra ti aspetti?

«E’ una squadra che non avendo Pavoletti giocherà con un altro attaccante fisico, hanno una buona squadra e sono ben allenati e organizzati, la differenza la farà la determinazione».

Lazio-Cagliari, le probabili formazioni

LAZIO (4-3-2-1): Strakosha; Marusic, Acerbi, Radu, Lulic; Parolo, Badelj, Milinkovic; Luis Alberto, Correa; Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Luiz Felipe, Wallace, Patric, Durmisi, Lukaku, Murgia, Leiva, Cataldi, Berisha, Caicedo. All.: Inzaghi.

Indisponibili: nessuno
Squalificati: nessuno
Diffidati: Parolo

CAGLIARI 4-3-1-2): Cragno; Faragò, Klavan, Romagna, Padoin; Barella, Bradaric, Ionita; Joao Pedro; Farias, Cerri. A disp.: Rafael, Aresti, Adreolli Pajac, Pisacane, Cigarini, Dessena, Sau. All.: Maran

Indisponibili: Lykogiannis, Castro, Pavoletti
Squalificati: Srna, Ceppitelli
Diffidati: Barella, Ionita, Pisacane

Articolo precedente
FormelloLulic vicino alle 300 partite con la Lazio: sarà il 10° giocatore in 119 anni di storia
Prossimo articolo
PuliciLazio, oggi Pulici avrebbe compiuto gli anni: all’Olimpico un minuto di silenzio e un video…