Lazio, Biava: «Ricordo tutto di quella giornata, fu un’impresa incredibile»

biava
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, anche Giuseppe Biava ha ricordato la vittoria della Coppa Italia del 2013, quella giornata rimasta nella storia

Non poteva mancare Giuseppe Biava a ricordare quella storica vittoria della Coppa Italia il 26 maggio. Ecco le sue parole ai canali ufficiali del club biancoceleste.

«Mi è tornata in mente tutta la giornata e il mix di sentimenti che abbiamo provato quel giorno. Ricordo Floccari che si lasciò proprio andare: è un tipo tranquillo, ma quella volta festeggiò come un matto. Ricordo bene tutto il percorso: anche la semifinale con la Juve fu assurda. In finale sapevamo che avevamo un compito importante anche per i nostri tifosi. La gente che ci acclamava in quel modo è qualcosa che ti rimane sempre dentro: vedere tutta quelle bandiere e sciarpe è stato qualcosa di straordinario. Sapevamo di rimanere nella storia: così come la Lazio del ’74 abbiamo fatto un’impresa incredibile».

CAMPIONATO – «Al momento dello stop la Lazio stava andando fortissima. Questo stop è un’incognita perché adesso non sappiamo come possa essere la ripresa. Ma il fatto che la Juve stia lì, a un solo punto è un dato di fatto. Quindi la speranza è che la Lazio possa riprendere da dove si era fermata. Lo Scudetto sarebbe bellissimo».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy