La Lazio cala il tris al Pescara di Oddo: prima vittoria stagionale all’Olimpico per i biancocelesti

© foto www.imagephotoagency.it

Termina con una vittoria netta della Lazio sul Pescara l’anticipo della quarta giornata di campionato. Non un primo tempo spettacolare per la squadra di Inzaghi anche fortunata in occasione del rigore sbagliato dal Pescara. Nel secondo tempo, soprattutto grazie all’entrata di Keita, tutta un’altra musica. Le reti di Milinkovic, Radu e Immobile regalano i tre punti ai biancocelesti e la prima vittoria casalinga di questa stagione.

 

Primo Tempo – Pronti via al 5′ minuto la Lazio segna la rete del vantaggio, il colpo di testa di Immobile è preciso e fulmina Bizzarri, Maresca però ferma tutto per fuorigioco. Lazio propositiva, bella azione di Cataldi che serve Djordjevic, il serbo però viene pescato in fuorigioco. Ancora al 15′ biancoazzurri pericolosi, questa volta il colpo di testa è di de Vrij, raccoglie Bizzarri senza problemi. Al 26′ Lazio vicina al vantaggio, tutto parte da un salvataggio di Bastos che lancia il contropiede biancoceleste che culmina con il tiro di Immobile deviato in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo clamorosa occasione prima con Milinkoivc, poi sulla respinta del portiere Parolo di testa manda alto. Al 33′ brutta entrata di Bastos su Caprari in area di rigore, Maresca fischia il penalty per il Pescara, Memushaj dal dischetto la spara al lato. La squadra di Inzaghi è propositiva ma poco precisa e cinica, Anderson serve Immobile, il tiro del numero 17 però è debole e finisce tranquillamente tra le braccia di Bizzarri. Nel finale pressing dei biancocelesti che spingono per trovare la rete del vantaggio con Felipe Anderson ma il suo tiro viene murato, sulla ribattuta Milinkovic manda fuori. La prima frazione di gioco termina a reti inviolate.

 

Secondo Tempo – Primo squillo della squadra di Inzaghi al 5′ della ripresa, punizione di Cataldi, de Vrij di testa manda di poco alto. All’11’ ancora biancoazzurri imprecisi, Djordjevic si fa ipnotizzare da Bizzarri che manda in angolo. Squadra di casa anche sfortunata, Anderson serve un cross perfetto a Parolo, il suo tiro viene deviato in angolo. Al 22′ arriva il vantaggio biancoceleste, di nuovo il cross perfetto è del numero 10, la girata di testa di Milinkovic è precisa e gonfia la rete. Al 22′ arriva il raddoppio della squadra di Inzaghi, sugli sviluppi di un calcio d’angolo la staccata di testa di Radu non lascia scampo all’estremo difensore del Pescara. Al 30′ i biancocelesti calano il tris, Keita si fa tutto il campo palla al piede poi serve Immobile che da quella posizione non può sbagliare. La squadra di Oddo mai pericolosa in questo secondo tempo, ci prova Verre al 36′ ma è un passaggio a Marchetti. La gara termina con la vittoria della Lazio per 3-0.