Juventus-Lazio 2-0, pagelle e tabellino

© foto Twitter @OfficialSSLazio

Juventus-Lazio, Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Altra sconfitta per la Lazio dopo quella di sabato scorso contro il Napoli. La Juventus punisce gli avversari con un gol per tempo: alla mezz’ora arriva il vantaggio siglato da Pjanic con un bel tiro dal limite dell’area di rigore. Al 74′, probabilmente nel momento più positivo per i biancocelesti, arriva il raddoppio firmato da Mandzukic. Buona gara di Wallace e di Strakosha, che toglie la gioia del terzo gol nel finale alla squadra bianconera. Da segnalare, una condizione non ancora al top per le Aquile, anche se migliore rispetto a quella fatta vedere all’Olimpico contro i partenopei: migliorano leggermente Milinkovic e Luis Alberto. Lo spagnolo va addirittura vicino al pareggio con una bella conclusione dalla distanza. Il Sergente viene sostituito da Durmisi negli ultimi minuti del match: a condizionare Inzaghi il peso dell’ammonizione ed il nervosismo del talento serbo.

Juventus-Lazio: il tabellino

MARCATORI: 29′ Pjanic (J); 74′ Mandzukic (J);

JUVENTUS (4-3-3): Szczęsny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (83′ Bentancur), Pjanic (68′ Emre Can), Matuidi; Bernardeschi (59′ Douglas Costa), Cristiano Ronaldo, Mandzukic. A disp. Perin, Pinsoglio, Rugani, Barzagli, Benatia, Cuadrado, Dybala. All. Allegri.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 6; Wallace 6,5, Acerbi 6, Radu 5,5; Marusic 6, Parolo 6 (63′ Badelj), Leiva 6, Milinkovic 5,5 (77′ Durmisi), Lulic 5,5; Luis Alberto 5,5 (63′ Correa); Immobile 5,5. A disp. Proto, Guerrieri, Bastos, Caceres, Durmisi, Basta, Cataldi, Murgia, Rossi, Caicedo. All. Inzaghi.

ARBITRO: Irrati (Pistoia)

NOTE: Ammonizioni – 44′ Alex Sandro (J); 51′ Parolo (L); 65′ Milinkovic (L); 80′ Douglas Costa (J); 86′ Emre Can (J);

Juventus-Lazio: diretta live e sintesi

SINTESI PRIMO TEMPO

Niente da fare per la Lazio, che esce sconfitta dal match contro la Juventus. Nel momento più positivo per i biancocelesti, arriva il gol di Mandzukic, che concretizza in porta quanto Cristiano Ronaldo non aveva fatto. Nei restanti minuti di gioco, l’armata di Allegri prova a calare il tris, ma un ottimo Strakosha toglie la gioia del terzo gol.

SECONDO TEMPO

90’+3′ Termina il match con la Juventus che vince per 2-0.

90’+2 Anche Matuidi prova a siglare il tris, ma esce bene Strakosha.

90’+1′ Bentancur tenta di mettere la propria firma sul tabellino del match con un tiro che si perde di poco alto sopra la traversa.

89′ La Lazio riconquista la palla con Marusic. Intanto, i minuti di recupero saranno 3.

86′ Bruttisimo quanto inutile fallo di Emre Can nei confronti di Acerbi: cartellino giallo per il neo-acquisto bianconero.

85′ Mandzukic insegue Lucas Leiva e lo butta giù: calcio di punizione per la Lazio.

83′ Durmisi, dal fondo, cerca di crossare per Immobile, ma la palla è alta per tutti. L’ex Betis chiede scusa. Intanto esce dal campo Khedira, entra Bentancur.

81′ Cancelo tenta di avvicinarsi alla porta difesa da Strakosha, ma la palla è deviata da Durmisi. Calcio d’angolo Juventus, Strakosha allontana.

80′ Calcio di punizione e ammonizione per Douglas Costa per l’intervento su Radu.

77′ Milinkovic tenta di costruire l’azione, ma viene fermato da Cancelo. Dopodiché, il Sergente lascia il campo per dar spazio a Durmisi.

74′ Cancelo crossa in area di rigore per la conclusione di Ronaldo, che arpiona il pallone ma non consegna la palla in porta. Dietro di lui c’è Mandzukic, che porta a due le marcature dei bianconeri.

71′ Immobile viene servito da Correa, ma è fermato fallosamente da Emre Can. Calcio di punizione per la Lazio, ma Irrati fischia un fallo in attacco a Radu.

70′ Straordinario Strakosha. Il portiere albanese nega a Cristiano Ronaldo la gioia del primo gol in Serie A.

68′ Esce dal campo Pjanic, entra Emre Can.

67′ Corner per la Juventus. Douglas Costa per Ronaldo, ma Strakosha interviene bene.

65′ Incomprensibile ammonizione su Milinkovic-Savic.

65′ Subito bene Correa che supera Alex Sandro, ma non Chiellini.

63′ Doppio cambio per la Lazio: escono Luis Alberto e Parolo, entrano Correa e Badelj.

62′ Bianconeri vicini al raddoppio. Da calcio d’angolo Pjanic appoggia su Cancelo, che crossa su Ronaldo. CR7 colpisce di testa, ma non beffa Strakosha.

60′ Il cross basso di Alex Sandro viene murato da Lucas Leiva, che interviene fallosamente su Ronaldo. Sarà punizione in favore della Juventus.

59′ Bella occasione per la Lazio: Luis Alberto tenta la conclusione dalla lunghissima distanza. Il tiro esce di pochissimo dalla porta.

58′ Brutto errore in ripartenza di Strakosha, ennesimo anticipo di Wallace.

57′ Insidioso cross di Milinkovic, che Alex Sandro allontana rischiando un po’.

55′ Buono il cross di Luis Alberto da calcio di punizione. Sul secondo palo Milinkovic non riesce ad arrivare sulla palla per un soffio.

54′ Ancora un ottimo intervento di Wallace, che tronca sul nascere un’azione pericolosa dei bianconeri, avviata da Cristiano Ronaldo.

53′ La Juventus recupera la palla per un errore di Luis Alberto. Matuidi tenta la conclusione dalla distanza, ma il tiro è alto sopra la traversa.

51′ Scontro di gioco tra Mandzukic e Parolo. Il croato rimane dolorante a terra, colpito sul viso dall’avversario. Ammonizione per il centrocampista di Gallarate.

51′ Lulic tenta di penetrare in area di rigore, ma ci sono tre avversari su di lui. Il bosniaco si allunga la palla, che esce dal campo.

50′ Ronaldo mette la palla all’interno dell’area di rigore: Mandzukic arpiona per sbaglio il pallone, allontanandola.

49′ Wallace prova a metterla dentro dalla tre quarti. La giocata, però, è pessima.

47′ Bella azione di Luis Alberto che si avvicina all’area di rigore: lo spagnolo perde la palla dopo l’intervento di Chiellini.

47′ Juventus in possesso palla dopo la trattenuta di Lulic a Cancelo.

46′ Si riparte senza cambi per nessuna delle due compagini.

SINTESI PRIMO TEMPO

Buon primo tempo della Lazio, nonostante il gol subito da Pjanic alla mezz’ora. L’armata di Inzaghi – nonostante la straordinaria qualità dell’avversario – riesce ad avere qualche buona occasione. Solo un buon intervento di Szczęsny, infatti, toglie la gioia del gol ad Immobile. Il primo tempo si chiude con Parolo che colpisce di testa da distanza ravvicinata. Da segnalare la buona prestazione di Wallace, autore di alcuni anticipi di gran pregio.

PRIMO TEMPO

45’+2′ Il primo tempo si chiude dopo il colpo di testa di Parolo, che non riesce a regalare ai suoi il pareggio.

45’+1′ Calcio di punizione per la Lazio: Luis Alberto tira, Szczęsny allontana, ma i biancocelesti sono ancora in possesso palla. Marusic crossa e Lulic tenta la conclusione, ma il tiro non impensierisce i bianconeri.

44′ Cambio di campo di Milinkovic per Marusic. L’azione continua fino al fallo di Alex Sandro per il montenegrino, che rimedia l’ammonizione.

42′ Luis Alberto per Lulic, che prende il tempo su Cancelo, e tenta di penetrare in area di rigore. La palla, però, finisce fuori dal terreno da gioco. Palla al portiere.

40′ Ronaldo calcia in porta, ma c’è la deviazione di Milinkovic. Strakosha para a terra.

37′ Bel passaggio di Luis Alberto per Immobile, ma Bonucci non lo lascia passare. Il difensore della Juventus rimane a terra dolorante.

34′ Buona occasione ancora per la Lazio: Parolo si inserisce e si trova a tu per tu con Szczęsny, ma il portiere bianconero esce bene.

33′ La Lazio esce bene con Milinkovic, che serve Luis Alberto e poi Immobile. L’azione biancoceleste termina con l’attaccante che tenta la conclusione in porta. C’è però l’intervento provvidenziale di Chiellini.

32′ Bernardeschi in zona tiro, ma la palla viene murata da Parolo. La Juventus, però, è ancora in possesso palla.

29′ La Juventus va in vantaggio con Pjanic, che dal limite dell’area di rigore consegna la palla dove Strakosha non può arrivare.

28′ Parolo per Lulic, che non colpisce bene. La palla scavalca sia Szczęsny che la porta.

27′ Milinkovic rallentato da Pjanic all’altezza del centrocampo: punizione in favore della Lazio.

25′ Scontro tra Wallace e Cristiano Ronaldo: il brasiliano rimane a terra dolorante, salvo poi rialzarsi dopo qualche secondo.

22′ Possesso palla prolungato della Juventus, che si interrompe con la chiusura di Acerbi su Mandzukic: corner per i bianconeri. Strakosha allontana la palla con i pugni.

18′ Doppia occasione per la Juventus. Prima è il turno della conclusione di Khedira, poi di Ronaldo (ma c’è un clamoroso tocco di mano). Il primo tiro, viziato da una deviazione, colpisce il palo. Sulla seconda, buona risposta di Strakosha.

16′ Lulic tenta la percussione sulla fascia, ma il pallone viene intercettato da Khedira, che non riesce a tenere la palla in campo. Subito dopo, Marusic – in zona tiro – tenta la conclusione, ma c’è Szczęsny.

14′ Da segnalare il grando impatto di Wallace sulla partita: ora arriva il terzo anticipo del brasiliano, questa volta su Mandzukic.

12′ Duro intervento di Chiellini su Immobile. Per Irrati non è fallo, ma l’attaccante zoppica vistosamente.

11′ Altro calcio d’angolo per la Lazio. Luis Alberto dalla bandierina tenta il tiro in porta. Wallace non arpiona la palla per un soffio.

10′ Errore difensivo della Juventus. Immobile recupera la palla e serve Lulic. Il bosniaco ci prova dalla distanza, ma c’è il buon intervento di Szczęsny. Corner Lazio.

9′ Cross di Bernardeschi che, messo in difficoltà dalla copertura di Lulic, sbaglia. Palla a Strakosha.

7′ Bernardeschi serve in modo ottimale Ronaldo all’interno dell’area di rigore: dietro all’ex Real Madrid c’è Marusic, che ostacola il tiro in porta.

4′ Ottimo passaggio di Luis Alberto per Milinkovic che vuole servire Immobile: il pallone viene murato dalla retroguardia bianconera senza problemi.

3′ Buon inizio da parte della Lazio che, con Milinkovic, approfitta di un errore di Alex Sandro. Servito Immobile, viene chiuso da Chiellini.

1′ Inizia Juventus-Lazio: sarà l’armata di Inzaghi a dare il primo giro al pallone.

Juventus-Lazio: le formazioni ufficiali

JUVENTUS (4-3-3): Szczęsny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Cristiano Ronaldo, Mandzukic. A disp. Perin, Pinsoglio, Rugani, Barzagli, Benatia, Cuadrado, Bentancur, Emre Can, Dybala, Douglas Costa. All. Allegri.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. A disp. Proto, Guerrieri, Bastos, Caceres, Durmisi, Basta, Cataldi, Murgia, Rossi, Badelj, Correa, Caicedo. All. Inzaghi.

Juventus-Lazio: le probabili formazioni

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Cristiano Ronaldo, Mandzukic,. A disp.: (Perin, Pinsoglio, Barzagli, Rugani, Benatia, Emre Can, Bentancur, Bernardeschi, Cuadrado, Dybala) All. Allegri

Indisponibili: Spinazzola, De Sciglio
Squalificati: nessuno
Diffidati: nessuno

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. A disp.: (Guerrieri, Proto, Caceres, Bastos, Durmisi, Basta, Badelj, Murgia, Cataldi, Cataldi, Correa, Caicedo, Rossi) All. Inzaghi 

Indisponibili: Berisha, Luiz Felipe, Lukaku
Squalificati: Patric
Diffidati: nessuno

Juventus-Lazio: i precedenti del match

La sfida ai biancocelesti, sconfitti all’esordio dal Napoli, sarà impegno probante per la Juventus  che, nel recentissimo passato, ha spesso faticato contro la squadra di Simone Inzaghi. Anche se, dal 2004, cioè da quando è stata deliberata la riforma del campionato a 20 squadre, i torinesi negli scontri diretti in Serie A hanno racimolato 23 vittorie, 6 pareggi e soltanto una sconfitta. Quest’ultima verificatasi proprio lo scorso mesi di ottobre nella cornice dello Stadium: Ciro Immobile ribaltò con una doppietta l’iniziale vantaggio di Douglas Costa. Sul finale di match fu fatale l’errore di Paulo Dybala dal dischetto. Positivissimo, comunque, il ruolino interno dei campioni d’Italia contro le Aquile: 10 vittorie, 3 pareggi e il suddetto ko. Poco meno recente il ricordo della finale di Supercoppa persa dai ragazzi di Allegri nell’estate del 2017. Allora fu un gol all’ultimo secondo di Alessandro Murgia a sigillare il 2-3 finale che consegnò la coppa ai ragazzi di Inzaghi.

Juventus-Lazio: l’arbitro del match

La 2ª giornata di Serie A TIM Juventus-Lazio, in programma sabato 25 agosto alle ore 18:00 all’Allianz Stadium di Torino, sarà diretta dal signor Massimiliano Irrati (sez. di Pistoia). Assistenti: Tegoni-Peretti IV Uomo: Mariani V.A.R.: Guida A.V.A.R.: Carbone. Il fischietto toscano ha già diretto i biancocelesti in tredici occasioni: il bilancio complessivo dei precedenti è favorevole alla Lazio che ha vinto in sette di questi match, pareggiato in due e perso in quattro. L’ultimo incrocio tra Irrati e la formazione biancoceleste risale ad una gara disputata sempre a Torino: si tratta del match dello scorso 29 aprile, giorno in cui la compagine allenata da mister Simone Inzaghi sconfisse per 1-0 il Torino in trasferta. Nell’arco della scorsa stagione, l’arbitro pistoiese ha diretto i biancocelesti complessivamente in quattro circostanze: la prima sfida risale al 24 settembre 2017, occasione nella quale la compagine di mister Simone Inzaghi s’impose per 3-0 a Verona contro l’Hellas. Successivamente, Irrati ha arbitrato la Prima Squadra della Capitale nella diciassettesima giornata dell’ultimo campionato italiano di massima serie, nella quale i biancocelesti pareggiarono per 3-3 allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo contro l’Atalanta. Infine, l’ultimo precedente con il direttore di gara di Pistoia risale al 28 gennaio scorso: Irrati diresse la sfida disputata in trasferta contro il Milan nel ventiduesimo turno di Serie A TIM. Mai fino ad oggi il fischietto toscano aveva arbitrato un incontro tra Lazio e Juventus.

Juventus-Lazio Streaming: dove vederla in Tv

Il match sarà trasmesso in tv, in diretta esclusiva, da Sky Sport, esattamente su Sky Sport Serie A. Infine, il match sarà visibile anche in streaming, attraverso Sky Go, su tablet, pc e smartphone.

Articolo precedente
strakosha lazioLa giocata del match – Strakosha mette il mantello e nega il primo gol italiano a CR7 – VIDEO
Prossimo articolo
giocataLe pagelle di Juventus-Lazio: Wallace super, Milinkovic non pervenuto, Immobile troppo solo