Connettiti con noi

Champions League

Juve eliminata dal Porto: la Champions non è una maledizione, ma un fallimento

Pubblicato

su

I bianconeri escono agli ottavi di Champions per il secondo anno consecutivo. Ronaldo stecca e Pirlo non riesce a ribaltare il 2-1 di Oporto

La Juve fuori dalla Champions fa sempre notizia, specie a marzo e in particolare contro una squadra senza troppe pretese come il Porto di Conceiçao. Facile nascondersi dietro alla maledizione europea che affligge i bianconeri da quasi 25 anni, molto più difficile analizzare le cause di un fallimento clamoroso e inaspettato.

Quattro gol subìti tra andata e ritorno sono un lusso che questa Juve non si può permettere, Chiesa non è bastato, Morata e Ronaldo hanno deluso, e Pirlo finisce schiacciato dalle responsabilità, dai suoi errori e da aspettative forse eccessive. Non per l’approdo ai quarti di Champions, obiettivo minimo di una stagione improvvisamente in salita, la cui mancanza si rifletterà anche a livello finanziario.

LEGGI L’EDITORIALE COMPLETO SU CALCIONEWS24