Connettiti con noi

Campionato

Lazio, Inzaghi: «Delusi per il risultato. Calendario incredibile, siamo al limite»

Pubblicato

su

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, ha parlato dopo il match contro il Benevento ai microfoni di DAZN. Le sue parole

Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di DAZN dopo il pareggio contro il Benevento. Questo il commento del tecnico della Lazio.

MATCH«I ragazzi hanno provato a vincerla in tutte le maniere, non dovevamo prendere il gol a fine primo tempo ma farne un altro. Abbiamo trovato una squadra forte ed organizzata, loro hanno fatto qualche ripartenza importante. C’è rammarico per il primo tempo».

PIANO PARTITA – «Penso che il Benevento abbia rispettato le ultime partite fatte. Ha organizzazione ed è in salute. Ha ottimo giocatori, noi abbiamo fatto un grande primo tempo ma dopo una prima frazione così non puoi andare al riposo sull’1-1»

SQUADRA SCARICA – «Normale dopo aver fatto un primo tempo così era difficile farne un altro uguale nel secondo. Nel primo, chiaramente, abbiamo giocato benissimo e non puoi andare 1-1 negli spogliatoi».

CAMBI – «Dopo un primo tempo del genere non mia andava di toccare l’assetto perchè la squadra stava andando bene. Ho cambiato Ramos solo perchè era ammonito. Non ho voluto toccare nulla, alla fine Caicedo, Cataldi e Pereira sono entrati molto bene».

LUIS ALBERTO – «Secondo me ha fatto una grande gara, era fermo dalla partita di Bruges. Gli ho chiesto un sacrifico e poi è calato ma il primo tempo fatto è stato molto buono. Non mi aspettavo reggesse 80 minuti».

CALO FISICO«Lo sappiamo tutti da che tour de force veniamo. Sabato con il Verona abbiamo perso Leiva, Fares ed Acerbi. È un calendario incredibile, siamo sempre al limite, rischiamo di perdere i giocatori. Ora ci sarà la sosta ma sarà solo di 10 giorni. Siamo delusi per il risultato ma sappiamo che abbiamo speso tanto, questa squadra ha grandi potenzialità».

Il mister a Lazio Style Radio

«Ci è mancato il secondo gol, perchè abbiamo fatto un ottimo primo tempo e non dovevamo andare a riposo sull’1-1. Nel secondo, il Benvento è cresciuto. Il gol concesso? Potevamo lavorare meglio. Cerchiamo di recuperare energie e forze, non so se avremo qualche giocatore perchè giocando ogni due giorni e mezzo è difficile, domani alla ripresa vedremo le condizioni di tutti. Mio fratello? Avversari per 95 minuti, poi ci riabbracciamo».

Inzaghi in conferenza

«Singolarmente non mi è dispiaciuto nessuno, Ramos ed Escalante erano a corto di preparazione e li ho sostituiti. Cambi tardivi? Avrei potuto farli 5 minuti prima, ma nel primo tempo avevano fatto bene. Il primo obiettivo è stato centrato, in campionato è normale ci manchi qualche punto mi auguro di non perdere più giocatori e aspetto recuperi importanti. Quando potrò scegliere, la Lazio si ripresenterà».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy