Inzaghi e Pirlo, la sfida degli Under 45 al potere

© foto Cesena 01/11/2020 - campionato di calcio serie A / Spezia-Juventus / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: Andrea Pirlo

L’eterno candidato, Simone Inzaghi, contro l’outsider bianconero, Andrea Pirlo

Simone Inzaghi e Andrea Pirlo appartengono alla generazione dei tecnici rampanti Under 45, il nuovo che avanza sulla scia di De Zerbi e Gattuso. Ambiziosi e con le idee chiare, con l’obiettivo di lasciare la propria impronta sul calcio italiano dei prossimi decenni. Difficile un confronto tra i due, visto che di Inzaghi abbiamo potuto apprezzare molto e di Pirlo ancora troppo poco. Di sicuro in comune hanno la personalità: Simone sembra un’acqua cheta, ma in realtà è molto più fumantino del fratello. Se i muri di Formello potessero parlare, racconterebbero di violente litigate con più di un giocatore. È stato bravo fin da subito a guadagnarsi la stima e i rispetto della sua ciurma. E Andrea, dal canto suo, ha un curriculum e un carisma che gli consentono di relazionarsi alla pari anche con un numero uno come Ronaldo. Così si legge nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport.