Connettiti con noi

Hanno Detto

Immobile elogia Irma Testa: «Nei suoi occhi ho letto la ‘cazzimma’ »

Pubblicato

su

Ciro Immobile durante la serata di Torre Annunziata elogia la concittadina Irma Testa, che a Tokyo 2020 ha vinto il bronzo

Passione e ‘cazzimma’ alla base del successo. Ciro Immobile non ha dubbi e nella serata di Torre Annunziata ribadisce l’aspetto fondamendale di questi due fattori nella sua carriera, e ne approfitta per elogiare il talento della concittadina Irma Testa che a Tokyo 2020 ha vinto il bronzo:

«La cosa più importante è seguire una passione. Quello che mi ha portato avanti è stato avere un obiettivo, avere sempre i sogni. Avevo l’obiettivo di diventare calciatore, ci sono riuscito, e subito ne ho fissato un altro e poi un altro ancora. Quello che mi ha colpito di più di Irma è la cazzimma, gliel’ho letta negli occhi quando mi ha detto di aver vinto il bronzo, ma la prossima volta punta all’oro. Lo stesso vale per me che ho una frase, non c’è gloria senza sacrificio».