Immobile alza bandiera bianca: contro il Siviglia toccherà (di nuovo) a Caicedo

Cagliari-Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Immobile non potrà essere a disposizione di Inzaghi per il match con il Siviglia: toccherà ancora a Caicedo guidare l’attacco biancoceleste

Niente Siviglia per Immobile. Ora non ci sono più dubbi, l’attaccante di Torre Annunziata ha alzato bandiera bianca dopo gli ultimi controlli, e ieri ha lavorato a parte. Toccherà nuovamente a Caicedo, che nelle ultime tre partite ha portato alla Lazio una semifinale di Coppa Italia e sei punti, guidare l’attacco bianccoeleste. L’ecuadoriano avrà l’ausilio di Correa che, vista la presenza del ct dell’Argentina Scaloni, cercherà di mettersi in mostra e rientrare nelle prossime convocazioni.

DUBBI – Come riporta Il Messaggero, rimane un quesito relativo al centrocampo: il tecnico non ha ricambi davanti in panchina, e relegarci Luis Alberto sarebbe una follia. Ieri è stato provato Cataldi, vista anche l’assenza di Berisha, come mezzala al fianco di Leiva e Parolo, ma sembra la solita pretattica dell’allenatore. Lo spagnolo, come ha ammesso nell’intervista di ieri, da mesi pensa a questa sfida tra il suo passato ed il presente, e vuole essere tra i titolari a tutti i costi. In bilico anche Radu, provato Bastos sul centro-sinistra. Luiz Felipe, invece, si riprenderà al posto al fianco di Acerbi. Sulla fascia sembrano smaltiti gli acciacchi di Marusic, anche se Romulo scalpita.