Gielle Video: «Basta processi, sosteniamo i ragazzi! Questa Lazio è più forte di quella dello scorso anno…» – ESCLUSIVA

© foto @Facebook

ESCLUSIVA LN24 – E’ intervenuto ai microfoni di Lazionews24 il creatore di Gielle Video, filmati inerenti la squadra biancoceleste

Prima giornata Lazio-Napoli, quella successiva Juventus-Lazio. Un inizio di stagione di certo non entusiasmante per i biancocelesti, che daranno l’anima sabato sera contro i Campioni d’Italia. Per parlare della prossima sfida di campionato e molto altro è intervenuto ai microfoni di Lazionews24 il creatore di Gielle Video, filmati riguardanti la Prima Squadra della Capitale. Ecco di seguito le sue parole.

Quand’è nata la sua passione di creare video?

«Ero piccolo, avevo circa 11 anni. Dopo un camposcuola ho avuto l’idea di mettere insieme tutte le foto e i video che avevamo girato io e i miei compagni di classe. Usai il banale iMovie. Mi ricordo che il video piacque molto e da lì iniziai a studiare questo mondo. Aprii un canale Youtube e pian piano sono migliorato, sempre e comunque studiando alcuni videomaker inglesi. E lo faccio ancora, perché posso e voglio migliorare!».

Lei è uno dei migliori creatori di video riguardanti la Lazio, è orgoglioso di questo traguardo raggiunto?

«Sono contento, per un periodo sono stato costretto ad abbandonare questo “progetto” ma dall’inizio della scorsa stagione l’ho preso come un vero e proprio impegno. Sicuramente sono stato bravo nella continuità e non voglio fermarmi qui. Sono orgoglioso di quanto fatto fino ad ora, su Instagram mi seguono tanti calciatori della Lazio, ma la gioia più grande è leggere i complimenti sotto ai video o i messaggi che mi mandano in direct. È soprattutto per loro che non mi voglio fermare».

In molti già processano i biancocelesti per la sconfitta di sabato, ma siamo solamente alla prima giornata di campionato…

«Come sempre a Roma non c’è equilibrio. Io credo che sabato sera siano mancati Milinkovic-Savic e Luis Alberto, il 50% della squadra, in più non c’erano Leiva (anche se è stato sostituito abbastanza bene da Badelj) e Lulic, che nell’undici di squadra si sentono parecchio. Credo che dopo il derby di fine settembre potremo dare un giudizio su questa squadra. Io lo ripeto: per me siamo più forti dello scorso anno. Quindi calma e sosteniamo questi ragazzi».

Una sua osservazione sul mercato biancoceleste

«Sufficiente. Ripeto, secondo me siamo migliorati rispetto all’anno scorso, ma ci sono dei ruoli in cui siamo incompleti. Un vice-Immobile e un esterno destro erano da prendere (Basta non è più da Lazio), ma a centrocampo siamo migliorati parecchio e Acerbi sono sicuro che non farà rimpiangere de Vrij. Poi è rimasto Milinkovic-Savic, il gioiello di questa squadra», conclude il fondatore di Gielle Video.

Articolo precedente
allegriJuventus, Allegri studia la formazione anti Lazio
Prossimo articolo
Lazio-Napoli, Farris: «Nonostante la sconfitta abbiamo dimostrato di esserci! Su Badelj…»