Funerali Diabolik, l’ultimo saluto degli Irriducibili

© foto www.imagephotoagency.it

Questo pomeriggio si sono svolti i funerali di Diabolik

Questo pomeriggio al Santurio del Divino Amore si sono svolti in forma privata i funerali di Fabrizio Piscitelli, il capo ultras della Lazio assassinato con un colpo di pistola alla nuca lo scorso 7 agosto‎ al Parco degli Acquedotti. Una cerimonia blindata e riservata solo ai 100 “invitati”. Come riporta ilmessaggero.it, da ieri sera erano scattati i dispositivi di sicurezza attorno alla camera mortuaria, al cimitero di Prima Porta – dove a fine cerimonia è stata portata la bara dell’ultras – e naturalmente al Santuario. Oltre 300 gli uomini delle forze dell’ordine schierati attorno al piazzale, dove si sono radunate centinaia di tifosi dietro a una transenna. Tra gli invitati presente anche il fratello di Gabriele Sandri. Al termine della cerimonia non sono mancati fumogeni e cori dei presenti che hanno valuto salutare per l’ultima volta Diabolik.