Flaminio, Cochi: «Lo stadio presenta due ordini di vincoli, ma si può lavorare su tutto. La Lazio...»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Flaminio, Cochi: «Lo stadio presenta due ordini di vincoli, ma si può lavorare su tutto. La Lazio…»

Pubblicato

su

Flaminio, Cochi: «Lo stadio presenta due ordini di vincoli, ma si può lavorare su tutto. La Lazio…». Le sue parole

In merito alla questione stadio Flaminio-Lazio è intervenuto ai microfoni di Radiosei Alessandro Cochi. Queste le sue parole.

PAROLE– «La battaglia del Flaminio affonda le radici nel passato e me ne sono occupato per anni. Se la struttura è ridotta in queste condizioni la colpa è stata prima del Coni e poi di Roma Capitale. Non ho mai parlato delle caserme di Via Guido Reni, ma sull’area attorno allo stadio sicuramente si può fare una riflessione per avere una compensazione commerciale e non. Il Flaminio presenta due ordini di vincoli, ma si può lavorare su tutto. La necropoli ad esempio si può mettere sotto vetro com’è stato fatto anche in altre circostanze. La cosa principale che serve affinché si facciano le opportune valutazioni è un progetto presentato e protocollato, cosa che finora la Lazio non ha fatto. Apprezzo che esponenti dell’attuale maggioranza in Comune abbiano espresso giudizi positivi sul progetto che loro hanno avuto modo di vedere, ma serve comunque qualcosa di più concreto ».

Copyright 2024 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.