Connettiti con noi

Hanno Detto

Firmani e quel gol al Parma dedicato a Gabbo: «Ci mise lui lo zampino…»

Pubblicato

su

Fabio Firmani ha ricordato il gol siglato al Parma e l’esultanza dedicata a Gabriele Sandri, da poco scoparso: le sue parole

Fabio Firmani, per il match program in vista del Parma, è tornato a parlare di quel gol – segnato proprio ai ducali – dedicato alla memoria di Gabriele Sandri. Ecco le sue parole:

RETE – «Fu un gol diverso da tutti gli altri. Arrivò direttamente dall’aldilà. Ricordo perfettamente il giorno della morte di Gabriele, eravamo sul pullman per andare a giocare a San Siro contro l’Inter. Tornammo subito a Roma, realizzando solamente dopo quello che era succeso. De Silvestri aveva ricevuto un messaggio da Gabriele qualche ora prima. Ero molto scosso, il funerale fu davvero toccante».

GABBO – «Avevo avuto modo di parlarci qualche anno prima, in occasione di una trasferta ad Ascoli che ero andato a vedere. Avevamo un amico in comune, successivamente ho conosciuto anche i suoi genitori».

ESULTANZA – «Ci pensavo già dalla sera prima, volevamo onorare ricordare a tutti i costi Gabriele nel migliore dei modi. Avevo fatto preparare anche delle maglie speciali nel riscaldamento. Cercai il gol già nel primo tempo, la traversa disse di no ma ero sicuro di segnare. Così nel finale mi arrivò questa palla sporca, che colpii di prima: andò bene, anche grazie ad una deviazione. Corsi subito sotto la Nord senza pensarci, abbracciando Gabriele. Ancora oggi sono convinto di una cosa…Fu un gol che andò oltre l’aspetto calcistico. Ho sempre pensato che ci fosse qualcosa tra noi e l’aldilà, quel giorno fu proprio Gabriele a metterci lo zampino decisivo».