Fiorentina-Lazio, dove seguire diretta TV e Live Streaming

Immobile
© foto www.imagephotoagency.it

Dove seguire diretta TV e Live Streaming di Fiorentina-Lazio, match valido per la 9^ giornata del campionato di Serie A 2019/2020

Fiorentina-Lazio / Archiviata la sconfitta in Europa League contro il Celtic, la Lazio sfiderà domani la Fiorentina a partire dalle 20.45. La squadra di Inzaghi ha più che mai bisogno di vincere, considerato anche che il successo in campionato manca da due settimane. La gara del Franchi sarà visibile in esclusiva su Sky su Sky Sport 1 (canale 201) e Sky Sport Serie a (canale 202), oltre che su Sky Sport 251. In streaming per pc, tablet e smartphone, la partita verrà trasmessa sugli stessi canali tramite l’app di Sky Go, oppure su Now Tv, dove sarà possibile acquistare un ticket ‘Sport’ di 24 ore al prezzo di 7,99 euro.

Clicca qui e Abbonati e DAZN

Fiorentina-Lazio, la seduta d’allenamento

Allenamento di rifinitura prima della partenza verso Firenze. Messa da parte la sconfitta di Glasgow, la squadra di Simone Inzaghi si riaffaccia al campionato. Qualche dubbio di formazione per l’allenatore piacentino, ma anche qualche certezza: rientrano dal 1′ Luis Alberto, Radu e Lulic che in Europa League sono rimasti a riposo. In mediana si rivede anche Lucas Leiva e sarà presente Milinkovic-Savic (insidiato da Parolo). Cerca continuità Lazzari sulla fascia destra, il ballottaggio con Marusic è però sempre vivo. In attacco per concludere Caicedo e Correa si contendono come sempre una maglia al fianco di Immobile.

Fiorentina-Lazio, le probabili formazioni

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milinkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Pulgar, Badelj, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Ribery. A disp. Terracciano, Ranieri, Venuti, Ceccherini, Benassi, Cristoforo, Zuskovski, Boateng, Ghezzal, Sottil, Pedro. All. Montella.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Cataldi, Leiva, Milinkovic, Lulic; Luis Alberto, Immobile. A disp. Guerrieri, Alia, Patric, Bastos, Vavro, Marusic, Lukaku, Jony, Parolo, Berisha, Adekanye, Correa, Caicedo. All. Inzaghi.