FIFA, Infantino: «Nostro dovere aiutare federazioni in difficoltà»

fifa
© foto www.imagephotoagency.it

Tramite una nota diffusa sul proprio sito ufficiale, la FIFA ha annunciato l’iniziativa di aiutare le federazioni europee in crisi

La FIFA, attraverso le parole del presidente Gianni Infantino, ha comunicato uno stanziamento di 150 milioni di dollari per tutte le federazioni in difficoltà. Ecco di seguito il comunicato con le parole di Infantino:

«La pandemia ha causato sfide senza precedenti per l’intera comunità calcistica e, in quanto organo di governo mondiale, è dovere della FIFA essere presente e supportare quelli che si trovano ad affrontare bisogni acuti. Questo inizia fornendo assistenza finanziaria immediata alle nostre associazioni membri, molte delle quali stanno vivendo gravi difficoltà finanziarie. Questo è il primo passo di un vasto piano di aiuti finanziari che stiamo sviluppando per rispondere all’emergenza nell’intera comunità calcistica. Insieme ai nostri stakeholder, stiamo valutando le perdite e stiamo lavorando sugli strumenti più appropriati ed efficaci per attuare le altre fasi di questo piano di soccorso. Vorrei ringraziare i presidenti del Comitato per lo sviluppo della FIFA, Shaikh Salman Bin Ebrahim Al Khalifa, e il Comitato finanziario della FIFA, Alejandro Domínguez, per l’impegno e l’urgente approvazione di queste misure da parte delle loro commissioni”.

Nell’ambito della misura, tutti i diritti rimanenti delle associazioni associate ai costi operativi nell’ambito del programma Forward 2.0 saranno interamente resi noti per gli anni 2019 e 2020. In particolare, il rilascio della seconda quota dei costi operativi per il 2020, originariamente previsto dovuto a luglio, sarà pagato immediatamente.

In circostanze normali, le associazioni membri della FIFA avrebbero ricevuto l’intero importo del contributo solo dopo aver soddisfatto criteri specifici. Invece, la FIFA sta trasferendo questo importo come supporto attivo per aiutare a salvaguardare il calcio in tutte le federazioni affiliate.

Concretamente, ciò significa che la FIFA rilascerà 500.000 dollari a ciascuna associazione membro nei prossimi giorni, nonché eventuali diritti rimanenti per il 2019 e il 2020. Questa assistenza finanziaria immediata dovrebbe essere utilizzata per mitigare l’impatto finanziario di COVID-19 sul calcio nelle federazioni affiliate, in particolare per soddisfare gli obblighi finanziari o operativi che potrebbero avere nei confronti del personale e di terzi. Gli obblighi e le responsabilità standard in relazione all’utilizzo di questi fondi, come indicato nei regolamenti Forward 2.0, restano pienamente applicabili e saranno soggetti al processo standard di audit e rendicontazione.

Questo piano di agevolazioni finanziarie è possibile grazie alla forte posizione finanziaria che la FIFA è stata in grado di consolidare negli ultimi quattro anni. Le prossime fasi del piano sono attualmente in fase di completamento e saranno comunicate a tempo debito».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy