Dalla Lazio all’Argentina: tutti aspettano Correa

© foto www.imagephotoagency.it

Inzaghi gli chiede al Tucu i gol per partire bene, il c.t. Scaloni lo richiama in nazionale.

Può essere il trampolino di lancio ideale per tornare in nazionale nelle condizioni migliori. L’ultima apparizione di Correa nella Seleccion è vecchia di oltre un anno: il 5 settembre del 2019 nell’amichevole che l’Argentina giocò a Los Angeles contro il Cile. Era la quarta presenza del Tucu con la rappresentativa del suo Paese, un numero decisamente basso che testimonia il rapporto non facile tra l’attaccante laziale e la nazionale. Questa nuova occasione (sempre ammesso che il c.t. Scaloni dia seguito all’intenzione di chiamarlo) è una di quelle opportunità che non va assolutamente lasciata cadere. Correa ne è consapevole ed è per questo che farà di tutto per farsi trovare pronto con la maglia della Lazio. Così si legge nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport.