Connettiti con noi

Campionato

Cucchi: «Caicedo giocatore importante. Contro il Crotone non è stato semplice»

Pubblicato

su

Riccardo Cucchi, ex radiocronista e tifoso biancoceleste, ha parlato della vittoria della Lazio contro il Crotone e non solo

L’ex radiocronista e tifoso biancoceleste Riccardo Cucchi ha commentato il momento della Lazio dopo la vittoria contro il Crotone.

CAICEDO – «Sono molto felice per Caicedo, ha avuto dei problemi fisici ma ora con la prestazione contro il Crotone la Lazio ha ritrovato un giocatore importante, capace di entrare a partita in corso e cambiarla. Il gol che ha fatto è stato di grande fattura, aveva grande voglia di dire la sua e nel finale di campionato ci sarà spazio per lui che è un’arma in più. La sua intervista non l’ho letto come una critica a Inzaghi ma come una presa di coscienza della qualità della Lazio. Ha realizzato 7 reti che è un bel bottino e questo conferma quanto detto su di lui».

LAZIO-CROTONE – «Vittoria importantissima che fa ripartire la squadra. Non è stata una passeggiata per due ragioni: la gara intelligente del Crotone che ha preparato bene la partita e la Lazio forse ha sottovalutato un po’ l’avversario. Nel calcio non c’è mai nulla di scontato. La prestazione è stata buona anche se il passo è stato un po’ lento».

LA STAGIONE – «Milinkovic e Luis Alberto vanno in gol con più frequenza ultimamente. Immobile anche quando non segna lavora sempre per la squadra, è un centravanti diverso dagli altri. Tutto si può dire meno che sia egoista, le sue prestazioni sono importanti a prescindere che segni o meno. È una fase strana del campionato per la Lazio, è uscita dalla Coppa Italia e dovrà affrontare il Bayern Monaco in una gara proibitiva. I suoi obiettivi si stanno un po’ sgretolando, non deve subentrare l’idea della resa. Deve tentare di vincere tutte le partite pensando che ogni obiettivo è raggiungibile».