Connettiti con noi

Champions League

Champions, Correa non solo finalizzatore: spauracchio per le difese avversarie

Pubblicato

su

Non solo finalizzatore: i numeri di Correa in Champions

Non solo finalizzatore. Oltre ad aver trovato due reti decisive col Club Brugge (sia all’andata che al ritorno, sempre per il temporaneo 1-0 biancoceleste), Joaquin Correa ha fatto stropicciare gli occhi a chiunque non lo conoscesse in UEFA Champions League anche quanto ad occasioni da gol nitide create. Il Tucu ha servito l’assist ad Immobile per il gol al Dortmund, ha sfiorato la rete alla Gazprom Arena di San Pietroburgo e ha fornito l’assist a Parolo per il gol all’Olimpico contro lo Zenit. L’argentino (6) è terzo nella classifica delle “chiare azioni da gol create” della Champions, alle spalle di Messi del Barcellona (7) e Cuadrado della Juventus (6).

 

Advertisement