Connettiti con noi

News

Cessione Salernitana: tempo scaduto, offerte al vaglio del trustee

Pubblicato

su

Lotito deve vendere la Salernitana obbligatoriamente entro il 31 dicembre, 4 le proposte da vagliare, i dettagli

Tempo scaduto. La gestione Lotito e Mezzaroma è giunta al capolinea con la Salernitana che, entro fine anno, è obbligata ad avere una nuova proprietà. Nelle prossime ore i trustee, impegnati dalla scorsa estate a curare il trasferimento delle partecipazioni societarie, dovrebbero comunicare le offerte giunte entro il termine del 15 novembre e procedere così alla trattativa di cessione. Alla precedente scadenza, quella del 30 settembre, le proposte ricevute «non erano state ritenute valide, congrue e vincolanti per il trust». Ecco perché le due società che stanno curando il passaggio societario, Meliar Trust e Widar Trust, avevano prorogato il termine fissando anche nuove condizioni e, tra queste, «il pagamento del prezzo di compravendita saldato contestualmente all’atto di trasferimento delle partecipazioni».

LE IPOTESI – Al momento sarebbero quattro le manifestazioni di interesse per l’acquisizione delle quote della Salernitana con gruppi italiani e stranieri interessati ad investire in una società di calcio. Dai trustee non è giunta alcuna conferma ufficiale, mentre l’amministratore della Salernitana Marchetti ha sempre rassicurato tutti sull’imminente cambio di proprietà che, però, deve concretizzarsi entro fine anno pena l’esclusione dal campionato.