Calciomercato Lazio, in estate sarà rivoluzione: quale futuro per Luis Alberto e Milinkovic?

© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Lazio, nonostante la vittoria della Coppa Italia, in estate Tare e Lotito saranno pronti ad intervenire per rinforzare la rosa. Prima bisognerà decidere il futuro di Inzaghi, Luis Alberto e Milinkovic

La vittoria della Coppa Italia, che ha permesso alla Lazio anche la qualificazione alla prossima Europa League, ha concluso in anticipo la stagione. Le prossime partite di campionato, contro Bologna e Torino, potranno essere l’occasione per far esordire qualche ragazzo della Primavera (QUI la notizia). Prima di capire il futuro di Simone Inzaghi, Lotito e Tare sono già a lavoro per programmare la Lazio che verrà. Come riporta il Corriere dello Sport,  al di là della guida tecnica in estate ci sarà una mini rivoluzione. 

PORTA – Dovrebbero essere confermati Strakosha, Proto e Guerrieri. I tre portieri hanno dato garanzie alla Lazio che per questa ragione sembra intenzionata a tenerli in rosa.

DIFESA – I pilastri sono: Luiz Felipe, Acerbi e Radu. Loro rimarranno. Da valutare la posizione di Bastos e Patric mentre in uscita c’è Wallace (QUI la notizia). Sugli esterni Durmisi ha deluso, per lui si ascolteranno offerte che potrebbero arrivare dalla Spagna. Stessa cosa per Marusic che piace ad alcuni club di Bundesliga.

CENTROCAMPO – Sarà riscattato Romulo. L’italo-brasiliano ha convinto la società che verserà nelle casse del Genoa 2 milioni. Anche il prossimo anno si ripartirà da Lulic, Parolo, Lucas Leiva (che ha da poco rinnovato) e Cataldi. In bilico la posizione di Badelj, che piace al Bordeaux. Per Milinkovic-Savic e Luis Alberto saranno fatte altre valutazioni: se l’anno scorso erano incedibili, ora il discorso è cambiato. Verranno prese in considerazioni tutte le offerte con il rischio di perderli entrambi o soltanto uno.

ATTACCO – Immobile e Correa sarà il tandem offensivo della prossima stagione. Caicedo probabilmente non rinnoverà e si muoverà verso Emirati Arabi o Cina. Mentre Pedro Neto avrà l’opportunità di andare in prestito in un altro club.