Benevento, batosta per Pippo Inzaghi: «Colpa mia, la Serie A è un’altra cosa»

© foto www.imagephotoagency.it

Pesante k.o. casalingo per il Benevento del fratello di Simone Inzaghi.

Non accampa scuse in conferenza Pippo Inzaghi, tecnico del Benevento sconfitto nel pomeriggio della giornata di ieri dall’altra neopromossa in Serie A, lo Spezia di Italiano.

«Non abbiamo fatto una bella partita, bisogna solo rimboccarsi le maniche. E’ una partita che si deve far riflettere, la Serie A è un’altra cosa. E’ mancata la lotta dal punto di vista caratteriale, la responsabilità è tutta mia. Bisogna compattarsi, siamo una neopromossa e dobbiamo lottare. Devo cercare di capire quello che non va, oggi complimenti allo Spezia che ha meritato di vincere. Oggi avremmo perso contro chiunque».