Ballotta: «Inzaghi-Juventus? No, poca esperienza internazionale…» – ESCLUSIVA

ballotta
© foto www.imagephotoagency.it

ESCLUSIVA LN24 – E’ intervenuto ai nostri microfoni Marco Ballotta, ex portiere biancoceleste

Una Coppa Italia vinta e tanti dubbi societari da risolvere, è questo il futuro prossimo della Lazio. Con mister Inzaghi sedotto dalle voci di mercato, a Formello si lavora per ristabilire l’ordine. Marco Ballotta, storico ex portiere capitolino, si è espresso in esclusiva ai microfoni di Lazionews24.com per fare il punto della situazione in casa biancoceleste. Ecco ciò che ha detto.

La Lazio è riuscita a vincere la Coppa Italia, rendendo meno fallimentare e dolorosa questa stagione che sta volgendo al termine…

«La Coppa Italia ha salvato la stagione. Quest’anno c’era la possibilità di poter lottare fino alla fine per la Champions League ma i risultati altalenanti non hanno permesso ciò. Credo che questa sia, in ogni caso, una stagione positiva per la Lazio».

Inzaghi resta, Inzaghi va: le sorti del tecnico laziale sono ancora dubbie. Forse per l’allenatore è arrivato il momento di cambiare e poter fare il salto di qualità…

«Le sirene riguardanti Inzaghi sono numerose, non penso che possa andare alla Juventus a causa della poca esperienza internazionale anche se Nedvěd e Paratici farebbero carte false per lui. Potrebbe essere arrivato il momento di cambiare per il tecnico piacentino, ma magari opterà per la permanenza data la conoscenza dell’ambiente».

Lunedì sera Inzaghi ha lanciato anche Guerrieri, giovane portiere da anni in attesa dell’esordio. Un tempo era considerato tra i più promettenti estremi difensori d’Italia, lei da ex portiere pensa che l’ex primavera potrebbe raggiungere questo status ?

«Guerrieri si è un po’ perso per strada, fare il terzo portiere nella Lazio non è sicuramente il ruolo giusto per lui. Dovrebbe farsi notare andando a giocare altrove, la società deve assolutamente prendere una decisione sul classe ’96 perché gli anni passano anche per questo giovane portiere», conclude così Ballotta.