L’AVVERSARIO – Cagliari: via Rastelli, contro la Lazio inizia il Diego Lopez bis

cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Analizziamo il Cagliari, prossimo avversario della Lazio

La sconfitta interna per 2-3 contro il Genoa è costata l’esonero a Massimo Rastelli: Diego Lopez è infatti il nuovo allenatore del Cagliari. L’uruguaiano, che in rossoblu ha già vestito la maglia da giocatore, ha poi allenato la squadra isolana per due stagioni insieme a Pulga, fino all’esonero nel 2014. L’anno dopo ha allenato il Bologna, dal quale fu esonerato a maggio, e nella scorsa stagione è stato per dieci giornate alla guida del Palermo. Ora ritorna nella squadra che lo ha lanciato in Serie A, firmando un contratto che lo legherà al club sardo sino a giugno 2019. Dal punto di vista del modulo e dello stile di gioco non si dovrebbero vedere grandi cambiamenti: il Cagliari gioca da ormai dieci anni con il 4-3-1-2, modulo che il tecnico uruguaiano conosce e ha già utilizzato, per cui questa dovrebbe rimanere la disposizione in campo di riferimento. Il 3-5-2 rimane una possibile alternativa, ma la si vedrà solamente come soluzione di riserva di tanto in tanto. Anche sulla maniera di interpretare il 4-3-1-2 le cose dovrebbero rimanere così come sono: nella prima esperienza il trequartista era Cossu, le cui caratteristiche però sono parecchio diverse da quelle di Joao Pedro, meno propenso del sardo all’ultimo passaggio o al cross, ma molto più trequartista d’inserimento e con un miglior tiro dalla media distanza. Con Lopez c’è la possibilità che abbia più spazio qualcuno dei senatori che già sono stati allenati da lui, come per esempio Dessena, anche se in quel ruolo Ionita rimane in vantaggio per un posto da titolare.

COSI’ IN CAMPO CONTRO LA LAZIO – La prima di Diego Lopez dovrebbe prevedere un 3-4-1-2. Dalla cintola in su poco cambierà con Joao Pedro ad innescare Pavoletti e Sau. In porta fermo Cragno per un’elongazione al retto femorale. Attenzione perchè anche Rafael non sta benissimo. Pre allertato Crosta, terzo portiere. Torna a disposizione Melchiorri. In difesa confermato Romagna.

PROBABILE FORMAZIONE CAGLIARI (3-4-1-2): Rafael; Pisacane, Andreolli, Romagna; Padoin, Dessena, Barella, Ionita; Joao Pedro; Sau, Pavoletti.

Articolo precedente
Focus – I precedenti di Lazio-Cagliari: quando Signori e Casiraghi sconfissero i sardi
Prossimo articolo
inzaghiInzaghi in conferenza: «Radu è la storia della Lazio». E sul recupero di Anderson…