Al San Paolo succede tutto in due minuti: prima Hamsik e poi Keita fissano il match sull’1-1

© foto www.imagephotoagency.it

Partita bella e frizzante al San Paolo tra Lazio e Napoli, nel primo tempo la squadra di Inzaghi parte bene ma poi viene ingabbiata dal Napoli che più volte si rende pericoloso nella zona di Marchetti, nella ripresa la musica e non cambia e dopo un buono spunto iniziale dei biancocelesti i partenopei passano in vantaggio grazie a un bellissimo gol di Hamisk, neanche un minuto dopo è Keita a soprendere Reina infilandolo sul suo palo e firmando la rete del pareggio.

 

Primo Tempo – Pronti via le squadre partono subito aggressive in un continuo botta e risposta da entrambe le parti. Inizia la squadra di Inzaghi che ci prova con Immobile, para Reina. Subito dopo partenopei pericolosi con un tiro di Mertens che esce fuori di un nulla, troppi errori in fase di disimpegno dei biancocelesti soprattutto da parte di Basta e Radu. Al 12’ si rivede la Lazio in avanti con Keita che su suggerimento di Immobile spara alto sopra la traversa. La squadra di Sarri sembra aver ingabbiato quella di Inzaghi che non riesce più a ripartire, la squadra di casa si rende pericolosa ancora con Mertens, nettamente il migliore dei suoi, su calcio di punizione il suo tiro deviato dalla barriera esce fuori di un soffio. Allo scadere calcio piazzato dal limite di Buglia, Milinkovic stacca di testa ma manda alto. La prima frazione di gioco termina a reti inviolate.

 

Secondo Tempo – Subito biancocelesti pericolosi con Immobile servito da Lulic, risponde Reina con una bella parata; di nuovo l’attaccante di Torre Annunziata ci prova un minuto dopo, questa volta il suo tiro attraversa tutta l’area ed esce fuori. I toni del match sono ancora frizzanti, il Napoli non sta a guardare e risponde all’attacco offensivo della Lazio con Insigne, Marchetti attento manda in angolo. Al 7’ arriva il vantaggio della squadra di casa, serpentina di Hamsik che non lascia scampo a Marchetti. Un minuto dopo il pareggio biancoceleste, Parolo serve Keita che batte un non impeccabile Reina. Di nuovo Napoli trascinato da Hamsik, sul suo sinistro interviene ancora l’estremo difensore biancoceleste. Ancora brividi per la squadra di Inzaghi, ancora il numero 17 che per un soffio non trova la palla a tu per tu con Marchetti. E’ un assedio quello dei partenopei che sfiorano ancora la rete questa volta con un tiro di Hysaj, ancora il numero 22 spedisce in corner. Il Napoli sembra averne di più, la Lazio imprecisa non riesce più a ripartire e quando lo fa non è lucida come nel caso del contropiede di Keita che preferisce servire Immobile, marcato, piuttosto che Parolo completamente libero. Nei minuti di recupero buona occasione della Lazio con Djordjevic, salva tutto Koulibaly. Il match termina con punteggio di 1-1.