Alla Dacia Arena è il festival dei gol annullati e dei cartellini: una Lazio opaca non passa contro l’Udinese

© foto www.imagephotoagency.it

In una gara caratterizzata da gol annullati, espulsi e parapiglia generali fuori dal campo la Lazio non brilla. Nonostante tutto il secondo tempo in superiorità numerica la squadra di Pioli non riesce ad incidere e soprattutto a trovare il gol. I biancocelesti raccolgono solo un punto alla Dacia Arena.

 

Primo Tempo – Non decolla la gara al Friuli con Lazio e Udinese impegnate più a non prendere gol che a creare azioni pericolose. All’11’ ci prova la squadra di casa con un bel destro di Badu, salva tutto Konko. Al 27’ l’Udinese passa in vantaggio con il gol di Kuzmanovic, Celi priva convalida il gol poi lo annulla, giustamente, per fuorigioco di Edenilson. Al 32’ ancora bianconeri pericolosi con Wague, il suo colpo di testa finisce a lato non di molto. Al 37’ occasione per la Lazio di passare in vantaggio, il tiro di Candreva viene parato da Karnezis, il portiere della squadra friulana para anche su Milinkovic; sulla ribattuta Djordjevic non trova la porta. Al 42’ Udinese in dieci per l’espulsione di Danilo per fallo su Djordjevic, il difensore era già stato ammonito in precedenza. Al 44’ ancora un’occasione fallita dalla Lazio, il destro al volo di Konko termina di poco alto sopra la traversa. La prima frazione di gioco termina con il punteggio di 0-0.

 

Secondo Tempo – La squadra di Pioli entra in campo con più determinazione e costringe l’Udinese nella propria metà campo. Al 49’ Matri mette la palla in rete, anche questa volta Celi annulla il gol per fuorigioco. Un minuto prima ancora doppia occasione per i biancocelesti prima con Cataldi, salva Badu, e poi su Matri, questa volta risolve tutto Karnezis. Al 56’ ancora Matri in rete, ma di nuovo gol annullato per fallo su Hertaux. Al 59’ ancora Lazio in avanti, questa volta il tiro è di Cataldi che finisce di poco al lato. Dopo un forcing iniziale della Lazio l’Udinese cerca di abbassare i ritmi, i biancoazzuri spingono ma non riescono a trovare il gol. Al 76’ bel tiro di Keita che però termina al lato. All’82’ ancora un’occasione sprecata dalla squadra di Pioli, su cross di Candreva Konko di testa non trova la porta. Un minuto dopo Udinese pericolosa con una ripartenza di Therau, salva tutto Berisha. All’85’ Lazio in dieci per l’espulsione di Matri mandato negli spogliatoi da Cieli per proteste contro l’assistente. La gara tra Lazio e Udinese termina con il punteggio di 0-0.