Abbate a Radiosei: «La posizione della Lazio è CHIARA ma va evitato questo»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Abbate a Radiosei: «La posizione della Lazio è CHIARA ma va evitato questo»

Pubblicato

su

Abbate, il giornalista è intervenuto a Radiosei facendo il suo consueto punto sulla Lazio e in particolare su Luis Alberto

Ai microfoni di Radiosei è intervenuto il giornalista del Messaggero, Abbate il quale fa il suo consueto punto sulla Lazio basandosi anche su Luis Alberto

PAROLE – Luis Alberto? La situazione non cambia, se vuole andare via porta un’offerta per il cartellino, non certo attraverso la risoluzione del contratto. Per me Luis è più furbo che ‘matto’.

La cosa da scongiurare è, ovviamente, un’eventuale battaglia legale. In ottica Inter, non credo partirà titolare. Mi immagino la trequarti campo con Zaccagni e Felipe Anderson. Kamada? Fabiani giustamente deve mettere tranquillità, idem per Mandas e Provedel. Il giapponese ancora non ha deciso. Struttura societaria snella? Non credo sia la soluzione giusta, a tal proposito, andrei a guardare l’organigramma del citato Feyenoord piuttosto che del Bayer Leverkusen
Domenica la Lazio troverà l’Inter titolare, su questo non ci sono dubbi. Gila, bisogna capire se Tudor vorrà rischiarlo subito dal 1′ o se opterà per Hysaj con Casale e Patric (Romagnoli squalificato). Mandas dovrebbe essere il titolare a Milano, attendiamo le prove tattiche e la rifinitura anche per capire le quotazioni di Guendouzi

Tchaouna? Ha una clausola. Lui e Dia vanno seguiti, ma ancora è presto. La Salernitana cercherà di monetizzare, ma la Lazio in questo momento non ha la disponibilità economica per muoversi. Bisogna aspettare il piazzamento finale, ma sembra chiaro che il mercato verrà finanziato dalle cessioni. Tudor? Il futuro non è minimamente in bilico per la Lazio. Poi vediamo cosa dirà il campo e cosa dirà lui quando le parti si incontreranno a fine stagione. Se dovessero rimanere tutti e la Lazio non avesse quindi la disponibilità di accontentare il tecnico sulle caratteristiche della sua ‘nuova Lazio’, poi Tudor stesso dovrebbe accettare una non-rivoluzione. Vediamo, la Lazio come ha monitorato lui, sta seguendo altri profili

Copyright 2024 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.