Zulte Waregem-Lazio, le pagelle dei quotidiani: Anderson torna a brillare, pericolo Vargic

Felipe Anderson
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo le pagelle di Lazionews24, ecco quelle dei principali quotidiani sportivi sul match di ieri tra Lazio e Zulte

La Lazio colleziona la sua prima sconfitta in quest’edizione di Europa League. Lo Zulte, con voglia di vincere e qualità di singoli, riesce a farsi beffa dei capitolini, riconsolati dal fatto che il match non aveva alcuna validità a livello di qualificazione e classifica del girone. Disfatta indolore, dunque, per i biancocelesti che – già da oggi – si ritroveranno a Formello per preparare la partita di lunedì contro il Torino. Da segnalare, l’entrata in campo di Anderson e Wallace, da troppo tempo lontano dal campo di gioco. Entrambi, forse ‘Pipe’ maggiormente, sono apparsi pronti a dare il proprio importante contributo alla causa della Lazio. Con l’entrata sul terreno da gioco di Felipe e Leiva, la partita è cambiata: gli uomini di Inzaghi sono riusciti ad impensierire maggiormente gli avversari e a beffarli in due occasioni. Le marcature non sono però bastate per portarli almeno al pareggio. Da evidenziare la prova dei giovani, soprattutto di Alessio Miceli: il centrocampista ha dimostrato di avere qualità e carattere per ritagliarsi un posto tra i grandi. Ed ora, dopo aver letto le pagelle di Lazionews24, ecco quelle dei due principali quotidiani sportivi:

CORRIERE DELLO SPORT – Vargic 5, Patric 6, Luiz Felipe 5,5 (65′ Wallace 5,5), Bastos 6, Basta 5,5, Murgia 6,5, Miceli 6 (55′ Leiva 7), Crecco 5,5 (55′ Anderson 6,5), Lukaku 6, Palombi 5,5, Caicedo 6, Inzaghi 6.

GAZZETTA DELLO SPORT – Vargic 4,5, Patric 5,5, Luiz Felipe 5,5 (65′ Wallace 5,5), Bastos 6, Basta 5,5, Murgia 6, Miceli 6 (55′ Leiva 6,5), Crecco 5,5 (55′ Anderson 6,5), Lukaku 6, Palombi 5,5, Caicedo 6, Inzaghi 6. 6.

Articolo precedente
felipe andersonLe pagelle di Zulte-Lazio: Bentornato Felipe, Vargic da horror, che personalità Miceli!
Prossimo articolo
stadioStadio, la Lazio pretende parità di trattamento e l’incontro con la giunta entro l’anno