Connettiti con noi

Calciomercato

Vavro e Kamenovic bocciati da Sarri: il destino del serbo ora è un rebus

Pubblicato

su

Vavro e Kamenovic non hanno convinto Maurizio Sarri. Il vero nodo è però il destino del serbo: la situazione

Promossi e bocciati. Com’è normale che sia per Maurizio Sarri, fin dal termine del ritiro in quel di Auronzo di Cadore, è stato tempo di bilanci, valutazioni e giudizi. E a non aver convinto l’allenatore della Lazio sono in primis due giocatori: Vavro e Kamenovic.

Lo slovacco, fin da subito, è finito dietro nelle gerarchie, con Patric che è  stato preferito a lui. Ma, come analizzato dall’edizione odierna de Il Messaggero, il vero rebus è quello legato al futuro del serbo. Quest’ultimo potrebbe addirittura finire in prestito per liberare un posto da extracomunitario. Ma c’è un  aspetto da non sottovalutare: i rapporti con il suo agente Mateja Kezman. In ballo ci sarebbe infatti anche il rinnovo di Marusic. Ogni mossa va dunque studiata nei minimi dettagli e con grande attenzione.