Connettiti con noi

Hanno Detto

Tokyo 2020, Malagò: «Orgoglioso di quanto fatto per l’Italia»

Pubblicato

su

Al termine delle Olimpiadi di Tokyo 2020, il presidente del CONI Giovanni Malagò ha parlato in conferenza stampa. Le sue dichiarazioni

Si sono concluse le Olimpiadi di Tokyo 2020 e l’Italia ha battuto il suo record di medaglie, conquistandone ben 40. Il presidente del CONI Giovanni Malagò, intervenuto in conferenza stampa, ha voluto esprimere tutta la sua soddisfazione per l’impresa compiuta dagli Azzurri. Ecco le sue dichiarazioni.

«Io ero convinto che arrivavamo a 39 medaglie: la convinzione nasceva dalla forza di questa squadra. Abbiamo reso felice un paese: share strepitosi, di questo siamo molto orgogliosi. Lo abbiamo fatto per tutti gli italiani, la responsabilità era grande: questa squadra è molto competente, che ha rischiato di essere una merce rara nel nostro paese. Lo abbiamo fatto per il Coni, per garantirgli un futuro che io mi auguro che debba essere centrale nella vita istituzionale del paese. Per la prima volta nella storia l’Italia ha vinto almeno una medaglia in ognuno dei giorni di gara, un record che nessuno potrà battere ma solo eguagliare. È un’Italia multietnica e un’Italia super integrata, per la prima volta abbiamo portato atleti da tutte le 21 regioni e province autonome d’Italia e atleti nati da tutti i cinque continenti”. Il capo dello sport italiano ha poi proseguito: “Sono sedici le regioni che sono andate a medaglia. La Lombardia è la regione più titolata con 16 seguita dal Veneto. Le due regioni che stanno entrando nel clima olimpico anche se invernale. La città più medagliata è Roma con 6 seguita da Napoli con 4. La credibilità dello sport italiano, al di là delle vittorie, è ai massimi livelli”. Poi uno sguardo al futuro: “Parigi 2024 è tra meno di tre anni: bisogna prepararsi, giocare d’anticipo. Non è impossibile ripetere questo risultato, però dobbiamo occuparci di sport, solo di sport. Non possiamo più disperdere energie come abbiamo fatto in quest’ultimo anno e mezzo»