Sporca e cattiva: la Lazio che non ti aspetti

© foto As Roma 07/12/2019 - campionato di calcio serie A / Lazio-Juventus / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: esultanza gol Felipe Caicedo

Contro il Cagliari la vittoria è arrivata in modo sporco. Queste erano le vittorie che mancavano alla Lazio negli anni passati

Abituati al gioco sontuoso espresso fino ad ora, una vittoria del genere fa specie ma fa anche riflettere.

Nelle scorse stagioni le partite in cui la Lazio iniziava un po’ sottotono, finivano quasi tutte con un’amara sconfitta. Lunedì invece gli aquilotti hanno dato dimostrazione di quanto siano motivati quest’anno. Con cattiveria agonistica e voglia di non arrendersi, hanno raggiunto il risultato. Le vere squadre forti vincono anche così: in modo rocambolesco e magari anche non giocando al meglio, ma mettendo in risalto il grande carattere. Questo è un grande segnale che evidenzia il cambio di passo dei biancocelesti. In questa stagione la Lazio è capace di indossare l’abito e danzare il walzer, ma è bella anche quando indossa la tuta e si sporca di fango.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy