Sparta Praga-Lazio, la Uefa ha deciso: squalifica di un turno ed ammenda di 50 mila euro. De Martino: «Faremo ricorso»

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo circa due mesi dalla partita di Praga, arriva la decisione dell’Uefa sui presunti cori razzisti da parte dei tifosi della Lazio nei confronti del terzino avversario Costa. A rendere nota la decisione è il responsabile della comunicazione biancoceleste Stefano De Martino, tramite la radio ufficiale della società: «La Uefa ha combinato una giornata di squalifica alla Lazio per i cori Sparta Praga-Lazio. Una giornata di squalifica dello stadio per le prossime competizione europee. Ammenda di 50mila euro. La società farà ricorso.»