Roma, i giallorossi nella Top 10 dei club più spendaccioni ma la bacheca dei trofei…

pallotta
© foto www.imagephotoagency.it

La Roma è tra i 20 club (classifica stilata dal CIES) che ha speso di più sul mercato dal 2010: 809 milioni di euro. Ma la bacheca dei trofei…

Le regole dell’aritmetica non valgono nel calcio. E l’equazione che avvicina tanti soldi spesi sul mercato ad una bacheca piena di trofei, non sempre funziona. La Lazio è forse tra le migliori insegnanti di questa rivoluzionaria teoria. La società biancoceleste non è famosa per le sue campagne milionarie, eppure – grazie alle intuizioni del ds Tare e qualche scommessa (talvolta fallita) – ha alzato al cielo più di una coppa.
Il CIES, con una delle ultime ricerche, ha stilato la classifica dei 20 club che dal 2010 più hanno investito in trasferimenti: sul podio c’è il Manchester City che negli ultimi 8 anni ha svuotato le casse di ben 1,47 miliardi di euro. A seguire Chelsea e Barcellona, rispettivamente con 1,31 e 1,26 miliardi. I recenti acquisti di Neymar (222 milioni) e Kylian Mbappe (180 milioni),  nonchè i due giocatori più costosi di tutti i tempi, regalano al Paris Saint-Germain il quarto posto con 1,24 miliardi di euro.

Nella lista, spazio anche alle italiane: la Juventus è la prima squadra del belpaese che si guadagna di diritto la sesta posizione dopo l’acquisto di Cristiano Ronaldo. Al nono, appena un gradino sotto al Real Madrid, c’è anche la società di James Pallotta: la Roma. I giallorossi, infatti, dal 2010, hanno sborsato ben 809 milioni di euro per mettere a segno validi colpi di mercato. Addirittura più di Atletico Madrid, Arsenal, Bayern Monaco ed Inter. A fare da contraltare a tanta spesa, però, non c’è una bacheca ricca di trofei: sull’altra sponda del Tevere infatti non si festeggia una finale da ormai dieci lunghi anni. Ovvero l’eccezione che conferma la regola: le medaglie non si conquistano col denaro.

Articolo precedente
LotitoFIGC, gli ‘incandidabili’ cercano sistemazione: Lotito punta la presidenza della B
Prossimo articolo
caicedoCaicedo bersagliato dalle critiche, ma i numeri dicono altro: Belotti e Mandzukic inseguono – FOTO