PRIMAVERA – Il vice Farris: “Proveremo a vincerle tutte, adesso siamo padroni del nostro destino”

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo il successo sul campo dell’Avellino, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3, il secondo di Inzaghi, Massimiliano Farris: “I ragazzi hanno recepito il messaggio. Bisognava dare continuità ai risultati, scendendo in campo con la consapevolezza della sconfitta dell’Empoli. Abbiamo preso punti anche sul Frosinone. Giocavamo su un campo difficile, c’era il rischio di non essere concentrati o determinati vista la loro posizione in classifica. Invece abbiamo dominato e, dopo esser riusciti a sbloccarla, abbiamo amministrato la gara. È subentrata solo un po’ di frenesia, anche il campo non ci ha aiutato”. Poi su Bezziccheri: “Ha fatto molto bene, era il giocatore più fisico che avevamo in campo. Gli altri elementi infatti erano più leggeri dal punto di vista fisico e, con questo terreno di gioco, facevano fatica ad esaltare la loro tecnica. È un ragazzo che ha dimostrato coraggio in allenamento, oggi ha lottato e combattuto. Ci dispiace solo non abbia segnato. Comunque è importante che i più giovani, pur essendo impiegati meno, facciano esperienza. Obiettivi? Da un punto di vista mentale e per come siamo abituati a lavorare, proveremo a vincerle tutte. Guardarsi avanti o indietro dipende dai risultati dagli altri. Ora però possiamo decidere le nostre sorti. Continuando in questo modo potremo mantenere il terzo posto. Dovidio? Ha avuto un piccolo fastidio. Abbiamo tanti infortuni e squalifiche e ci sono poche alternative in questo momento. Abbiamo preferito impiegare un ragazzo di prospettiva come Petro.