Candreva, l’Inter si ferma a 20 milioni: a fine luglio incontro tra Lotito e il giocatore

© foto www.imagephotoagency.it

AGGIORNAMENTO ORE 21:43 – La cessione di Candreva non si chiuderà nell’immediato. Come riporta Il Messaggero, molto probabilmente bisognerà aspettare gli ultimi giorni di luglio per conoscere la destinazione dell’esterno romano. Il 25 potrebbe esserci un incontro tra il numero 87 biancoceleste e Lotito, in cui le parti valuteranno le offerte e sceglieranno le opzioni migliori per entrambi. 

La trattativa che dovrebbe portare Antonio Candreva dalla Lazio all’Inter ha tutti i presupposti per essere la telenovela del calciomercato estivo biancoceleste. L’esterno della Nazionale ha dato ampi segnali di voler cambiare aria e anche il club di Lotito è disposto a cederlo non accettando richieste inferiori ai 25 milioni di euro. Nei giorni scorsi è stata rifiutata un’offerta di 22 milioni del Napoli, sia perché inferiore alla cifra stabilita dal patron laziale, sia perché Candreva vuole l’Inter.

 

Secondo quanto riportato da Il Corriere dello Sport, il problema per l’esterno è rappresentato dal fatto che i nerazzurri, partiti da una prima offerta di 14 milioni, rialzata a 16 e poi a 18, sono disposti ad offrire al massimo fino a 20 milioni. Questo per via delle strategie di mercato decise dai nuovi azionisti di maggioranza del gruppo Suning, che se proprio devono investire cifre importanti, intendono farlo per giocatori più giovani come Gabriel Jesus. Essendo Candreva più vicino ai 30 anni, l’Inter è irremovibile: spetterà perciò a Candreva e al suo entourage fare il possibile per convincere il presidente della Lazio ad esaudire le sue richieste abbassando le pretese, altrimenti l’Inter ha già pronta l’alternativa, individuata nel fiorentino Federico Bernardeschi.