Nicchi: «Sciopero arbitri? Abbiamo tutto il diritto di difenderci»

Nicchi
© foto Sampnews24

Il presidente AIA, Marcello Nicchi, è tornato a difendere l’operato degli arbitri prima di una riunione in FIGC

La Lazio e gli arbitri sembrano proprio non andare d’accordo in questa stagione. I numerosi errori, che hanno influenzato il campionato dei ragazzi di Simone Inzaghi, hanno spinto i tifosi biancocelesti ad agire tramite vie legali. L’operato di Giacomelli e Di Bello, in occasione della gara contro il Torino, sarà infatti preso in esame da un giudice del tribunale civile di Roma. Il gesto non è piaciuto a Marcello Nicchi, presidente AIA, che prima ha minacciato uno sciopero, oggi invece ha dichiarato: «Non abbiamo parlato mai di sciopero, quella è l’ultima cosa che faremo se non saremo ascoltati. Ci difenderemo in tutte le sedi, perché abbiamo tutto il diritto di farlo. Se poi il problema è il 2% agli arbitri, non è un problema per nessuno. Anche se per noi è importante quello che ci verrà prospettato. Siamo tranquilli, ci stiamo anche un po’ divertendo. Mi sembra che dopo cinque mesi con tutti i problemi che ha la Figc l’unico problema ora sia il 2% degli arbitri».

Articolo precedente
Class Action lazio liverpoolClass Action, da oggi si potrà aderire per via telematica al Comitato Consumatori Lazio
Prossimo articolo
calciomercato lazioCalciomercato Lazio, il premio per la Champions potrebbe essere Cristante