Nazionale, Mancini: «I nostri attaccanti sono Immobile e Belotti, giocheranno una gara a testa»

© foto www.imagephotoagency.it

Nazionale, le parole del ct azzurro Mancini in vista del doppio impegno dell’Italia in queste due settimane

Campionato in stand-by, ora testa alla Nazionale per i prossimi impegni degli azzurri contro Bosnia e Armenia. Il ct Roberto Mancini è intervenuto oggi in conferenza stampa. Ecco le sue parole.

«Gli attaccanti titolari della nazionale sono Immobile e Belotti, giocheranno una partita a testa. Se possono partire dal primo minuto insieme? Per ora il  4-3-3 è consolidato, ma non è detto. Sono due giocatori che si assomigliano un po’, occupano le stesse posizioni, però tutto è possibile se si prova».

«Lo sport deve unire. Ho fatto giocare Balotelli quando era ragazzino ma se deve essere richiamato, lo sarà in quanto merita la Nazionale. Siamo nel 2020 ma alcuni fanno ancora considerazioni sul colore della pelle».

«Barella e Sensi sono tra i migliori giocatori italiani. Magari non avranno l’esperienza di chi gioca la Champions da 10 anni ma possono soltanto migliorare e lo stanno facendo. Bernadeschi, Chiesa e Insigne magari non saranno in un momento felicissimo ma giocano e quando sono qui fanno sempre molto bene».