La moviola di Lazio-Milan: manca un rigore alla Lazio – FOTO

fantacalcio
© foto @LazioNews24

È Orsato l’arbitro di Lazio-Milan. Il direttore di gara, della sezione di Schio, è stato designato per il match dell’Olimpico

Tocca a Orsato dirigere la gara tra Lazio e Milan, sul campo dell’Olimpico. Il fischietto della sezione di Schio è coadiuvato dagli assistenti Manganelli-Ranghetti e dal quarto uomo Pairetto. Ricopre il ruolo di addetto V.A.R. Calvarese, mentre l’A.V.A.R. è Vuoto.

PRIMO TEMPO

30′ – Correa si presenta in area rossonera palla al piede, ma Paquetà lo ferma facendolo cadere. Il pubblico e la panchina chiamano il fallo, ma l’aversario ha preso la sfera con la punta del piede: giusto lasciar giocare;

32′ – contatto ambiguo nell’area del Milan: Musacchio marca Milinkovic e cerca l’anticipo, ma colpisce con il gomito il serbo. Orsato lascia giocare, ma il contatto ha destato ben più di una polemica, gli estremi per il calcio di rigore ci sono;

35′ – prima giallo del match per Marco Parolo: brutto l’intervento ai danni di Borini;

44′ – ammonito anche Romagnoli che, in ritardo, commette fallo per fermare Correa;

45′ – due i minuti di recupero

SECONDO TEMPO

78′ – Orsato estrae il doppio giallo: uno in direzione di Calabria, l’altro per Patric. Il terzino biancoceleste ha rischiato tantissimo falciandi letteralmente Borini;

80′ – ammonito anche Donnarumma per proteste;

90′ – tre minuti di recupero

1. Contatto Musacchio-Milinkovic

2. Contatto Musacchio-Milinkovic