Connettiti con noi

Hanno Detto

Moratti: «Lazio? Ha una grande squadra, farà bene»

Pubblicato

su

Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter, ha parlato a “QDL”. Ecco le sue parole in vista del match di domani

Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter, ha parlato a “QDL”. Ecco le sue parole in vista del match di domani, che vedrà i biancocelesti in campo allo Stadio Olimpico contro la squadra di Simone Inzaghi.

LAZIO INTER – «Lazio-Inter solitamente è una bella partita, a parte il brutto ricordo del 5 Maggio (ride, ndr). Non ci sono mai state grosse polemiche o livori tra i due club, la Lazio ha sempre avuto la tradizione di buoni giocatori come l’Inter. Per questi motivi abbiamo sempre visto un bel calcio».

INTER – «Non so se questa Inter di Inzaghi è più forte rispetto a quella dello scorso anno. Con Conte c’era un’armata che vinceva di forza e carattere, con Inzaghi c’è un gioco piacevole che può concorrere a costruire una forte mentalità. Non c’è più Lukaku, ma Dzeko è un calciatore di grande classe e qualità».

LAZIO – «Della Lazio mi piace molto Luis Alberto, è un giocatore molto forte. Ma non solo lui, la Lazio ha davvero una bella squadra, mi aspetto grandi risultati. Sono certo che se Sarri riuscirà ad imporre il proprio gioco, i tifosi potranno togliersi davvero grandi soddisfazioni».

SCAMBI DI MERCATO CON CRAGNOTTI – «Gli scambi di mercato con Cragnotti? Certi giocatori che abbiamo trattato, oggi sarebbero dei fenomeni. Non ci sono mai stati scambi super importanti, tutti buoni giocatori con delle eccezioni come Vieri e Stankovic. Fu Lippi che decise di non dare alla Lazio Paulo Sousa, preferì lasciar andare Simeone. Trattativa alla quale partecipò anche Mancini. Ronaldo? Ho parlato anche con Cragnotti ultimamente, ma io sono andato diretto con il Barça senza avere intoppi. Non ricordo dei problemi, ad eccezione di dover convincere la squadra spagnolo a cederlo. Sono sincero, questi sono i miei ricordi».