Mihajlovic: «Abbiamo perso meritatamente. La Lazio lotterà per la Champions»

mihajlovic
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Sinisa Mihajlovic nel post Lazio-Torino

Il tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per commentare la sconfitta per 3-1 dei granata contro la Lazio. Queste le sue dichiarazioni: «Fuori casa purtroppo facciamo partite del genere, la Lazio è in forma ma noi avevamo le armi per poterla contrastare. Dopo il pareggio non abbiamo sfruttato qualche ripartenza e siamo stati puniti dalla prodezza di Keita. Abbiamo perso meritatamente. Ho preferito aspettare i biancocelesti e ripartire in contropiede ma non è andata bene».

CONFERENZA – Il tecnico del Torino è intervenuto anche nella consueta conferenza stampa post-partita: «È stata una partita intensa, abbiamo fatto per un’ora una buona gara dopo aver subito gol siamo riusciti a pareggiare poi a quattro minuti dalla fine con il gol di Keita la partita è finita. La Lazio ha comunque meritato di vincere, non abbiamo fatto una prestazione come quelle in casa, se abbiamo vinto solo due match fuori casa ci sarà un motivo. Mazzoleni ha arbitrato bene, poi dopo il calcio d’angolo non dato abbiamo subito gol, ma può succedere. Bisogna sempre far tornare gli stimoli e nuovi obiettivi, allenatore e giocatori devono anche cambiare l’obiettivo in corsa se necessario. Il nostro obiettivo era quello di cercare di fare il record di punti e cercare di giocare in casa e fuori alla stessa maniera e fare più punti di quanti fatto nel girone d’andata. Sono sempre vicino alla Lazio con il cuore. Se c’è stato un momento in cui sono stato vicino alla Lazio? Non so, non me lo ricordo. Iturbe ha sofferto leggermente nel primo tempo, meglio nel secondo, fisicamente sta meglio quindi sono soddisfatto”. Su Milinkovic: “Siamo serbi tutti e due quindi lo conosco bene, lo conoscevo perché giocava in Serbia nella stessa squadra in cui ho giocato io. È forte, come tutta la Lazio, Simone ha fatto tre cambi oggi è ha messo in campo tre giocatori più forti di quelli che erano in campo, è una squadra che merita la classifica e fino all’ultimo lotterà per un posto in Champions».