Connettiti con noi

Hanno Detto

Massimo Maestrelli: «Lotito presidente meno amato della storia della Lazio? Rischia…»

Pubblicato

su

Massimo Maestrelli ha parlato della gestione della Lazio da parte del presidente Claudio Lotito

Massimo Maestrelli, figlio di Tommaso, storico allenatore del primo scudetto della Lazio, ai microfoni di Radiosei ha parlato della gestione dei biancocelesti da parte del presidente Claudio Lotito.

LE PAROLE – «La storia dimostra che il tifoso non ha bisogno di campioni o di risultati eccellenti. Il tifoso ha bisogno di coinvolgimento emotivo, di far parte di qualcosa, di sentirsi coinvolto. Lotito non fa le cose con cattiveria e certamente non è stupido, ma questo tipo di approccio non ce l’ha proprio nelle corde. Credo che fosse meglio il silenzio, per certi versi. Ogni volta che lui parla del rapporto con i tifosi, peggiora la situazione. Per me la capacità gestionale di Lotito rappresenta una componente fondamentale e invidiabile, ma rischia di diventare il presidente meno amato della storia della Lazio. E questo è brutto, in una piazza come Roma».