LIVE Calciomercato Lazio: Galatasaray su Badelj, Lombardi al Venezia. La Viterbese su Neto. Parla il padre di Zappacosta

calciomercato lazio
© foto www.imagephotoagency.it

LIVE Calciomercato Lazio: news e aggiornamenti in tempo reale sulle trattative del 14 gennaio 2019 che riguardano la squadra biancoceleste

LIVE Calciomercato Lazio – Pochi giorni per trovare innesti di qualità per la Lazio. La sessione del mercato invernale si è da poco aperta e i nomi che orbitano intorno al club biancoceleste sono tanti. Di seguito, tutti gli aggiornamenti circa le trattative – in entrata e in uscita – e le indiscrezioni sulla società biancoceleste.

AGGIORNAMENTO ORE 17:00 – I giorni passano e la trattativa tra Lazio e Chelsea per Davide Zappacosta procede a passi lenti. Il padre del terzino, intervenuto ai microfoni di Laziochannel.it, svela importanti retroscena sull’affare: «Si potrebbe chiudere in qualsiasi momento, oggi come il 31 gennaio. Ci deve essere però la volontà da parte della società di investire su un giocatore che tornerebbe in Italia anche per riconquistarsi quella Nazionale a cui tiene molto e che si è conquistato con sudore dai tempi di Di Biagio. A Londra non riesce a esprimersi come vorrebbe , ma lui ha voglia di giocare e mettersi in mostra. Il Chelsea l’ha pagato 25 milioni di euro, ed è normale che, seppur meno, voglia quantomeno monetizzare, senza svendere un giocatore su cui si è fatto un investimento importante. Io credo che una volta trovato l’accordo fra le due società, poi non dovrebbero esserci problemi nel trovare un’intesa fra Davide e la Lazio». Non ci sono solo i biancocelesti su Zappacosta: «Io so che la trattativa sta andando avanti. La Lazio se vuole puntare alla Champions League deve fare anche quel qualcosa in più e Davide di sicuro rappresenterebbe un ottimo innesto. Normale che se poi la Lazio molla la presa, si potrebbe far avanti qualche altra società interessata».

AGGIORNAMENTO ORE 15.50 – Dieci minuti in campo nella sfida contro il Novara sono stati sufficienti a Pedro Neto per attirare su di sè l’interesse di alcuni club: tra questi ci sarabbe la Viterbese. Dalle parti di Formello, però… (QUI LA NOTIZIA COMPLETA).

AGGIORNAMENTO ORE 15.10 – Rifiutato il Villareal, su Milan Badelj ci sarabbe l’interesse del Galatasaray, alla ricerca del sostituto di Belhanda. A riportarlo i media turchi. (QUI LA NOTIZIA COMPLETA).

AGGIORNAMENTO ORE 14:35 – Nove presenze fino a questo momento e tanti problemi fisici per Riza Durmisi, arrivato in estate alla Lazio per circa 7 milioni di euro. Il danese è chiuso da Lukaku e Lulic, inoltre la rottura del gomito contro l’Eintracht non ha aiutato il suo inserimento. Nei giorni scorsi in un’intervista, il classe 1994 raccontava di un lungo calvario dovuto a dei problemi alla schiena (qui le sue parole). Per trovare continuità quindi, l’esterno mancino potrebbe cambiare aria a gennaio. Secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo As, Durmisi sarebbe molto vicino ad un ritorno in Liga. Ad attenderlo pare esserci il Celta Vigo. La stampa spagnola non ha dubbi ed è convinta che nelle prossime ore possa esserci l’ufficialità. La formula dovrebbe essere quella del prestito con diritto di riscatto, con la Lazio che a fine stagione vorrebbe rientrare dell’investimento fatto. Dopo Badelj e Berisha, pare che anche il danese abbia chiesto la cessione, con Tare e Lotito che sembrano intenzionati ad accontentarlo. Dopo soli sei mesi a Roma, l’avventura di Durmisi in biancoceleste potrebbe terminare. La Liga è pronto a riabbracciarlo.

AGGIORNAMENTO ORE 14:00 – Fresco di esordio uno, travagliato dagli infortuni e chiuso da tanti centrocampisti l’altro. Per motivi diversi Pedro Neto e Bruno Jordao non sono ancora riusciti a dimostrare le loro qualità con l’aquila al petto. Il classe 2000 ha regalato buone sensazioni nella sua prima partita (qui il racconto), per questo la Lazio sarebbe indecisa se mandarlo in prestito, oppure tenerlo in rosa. L’unica cosa certa è che per entrambi i baby talenti arriverà presto il rinnovo (qui la notizia). Non ci sono dubbi invece sull’altro portoghese, Bruno Jordao, destinato a un prestito secco. Tare è pronto a scommettere sul futuro avvenire del classe 1998, chiuso alla Lazio dalla troppa concorrenza in mediana. Infatti, stando a quanto riportato da Il Messaggero, il centrocampista dovrebbe fare ritorno in Portogallo per i prossimi sei mesi, prima di ritrovarsi con i suoi compagni ad Auronzo Di Cadore. In biancoceleste ancora zero presenze per l’ex Braga, che a fine stagione verrà riscattato dalla Lazio insieme al suo amico e compagno di squadra Pedro Neto. A Formello non hanno dubbi: Mendes ha portato un centrocampista e un’esterno destro dal sicuro avvenire.

AGGIORNAMENTO ORE 12:50 – Il debutto con gol a Bergamo era il preludio a una stagione esaltante, poi la retrocessione con il Benevento e i sei mesi fuori rosa lo hanno un po’ frenato. Cristiano Lombardi è pronto a ripartire e per farlo ha scelto il Venezia di Walter Zenga. L’esterno di Viterbo è ufficialmente passato in prestito fino al giugno del 2020 alla società veneta, come conferma la Lazio attraverso una nota: «La S.S. Lazio comunica di aver ceduto a titolo temporaneo sino al 30 giugno 2020 il calciatore Cristiano Lombardi al Venezia F.C.».

AGGIORNAMENTO ORE 12:10 – Vendere prima di acquistare. E’ chiara la strategia della Lazio, che non vuole correre il pericolo di sovraffollare ulteriormente la rosa. In cima alla lista dei partenti ci sono Caceres e Basta con il primo che sembrava a un passo dal Parma qualche giorno fa. La trattativa con i ducali però non è stata chiusa e allora si è inserito il Bologna (qui tutti i dettagli). Le società emiliane non sono le uniche a seguire l’uruguaiano. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, per l’ex difensore della Juventus avrebbe fatto un sondaggio anche il Milan. I rossoneri seguono Caceresda parecchi anni, addirittura sembravano aver raggiunto un accordo nel 2016, prima che il classe 1987 approdasse al Southampton. Ora il club lombardo sembra essere tornato alla carica vista la continua emergenza difensiva. La duttilità di Caceressembra aver spinto il Milan verso un’offerta alla Lazio, ma Lotito difficilmente cederà un calciatore, seppur fuori dal progetto tecnico, a una diretta concorrente per la Champions. Intanto da Milano ci provano. Caceres nel mirino. A liberare i biancocelesti da un ingaggio pesante, così da consentire un nuovo innesto, potrebbero essere proprio i rossoneri.

AGGIORNAMENTO ORE 12.00 – Come anticipato, Milan Badelj è uno dei giocatori in uscita in casa Lazio. L’esperienza biancoceleste non ha regalato al croato alcuna soddisfazione, ed è proprio per questo motivo che il calciatore è alla ricerca di altre soluzioni. Nonostante la richiesta di Lotito non sia alta (intorno ai 10 milioni), ancora nessuna pista di mercato si è accesa in maniera importante. Nelle scorse ore – riporta l’edizione odierna de Il Messaggero – si era paventata la possibilità per il vice campione del mondo di approdare nel Villareal. A rifiutare l’offerta degli spagnoli, però, sarebbe stato lo stesso ex Fiorentina.

ZAPPACOSTA – La Lazio vuole Zappacosta, Zappacosta vuole la Lazio. Il club biancoceleste ha un accordo di massima col giocatore, ma deve convincere il Chelsea a lasciarlo partire con la formula del prestito e obbligo di riscatto (QUI LA NOTIZIA COMPLETA)

RISTOVSKI – È l’alternativa a Zappacosta. L’esterno, ventiseenne, è in forza tra le fila dello Sporting Lisbona: con 5-6 milioni la trattativa si può chiudere (QUI LA NOTIZIA COMPLETA)

USCITA – Capitolo cessioni: Caceres corteggiato anche dal Bologna, l’ostacolo resta l’ingaggio elevato del giocatore ma non si eslcude la fumata bianca (QUI LA NOTIZIA COMPLETA). Va verso altri colori anche Joseph Minala, il giocatore – ormai ai margini del progetto – piace molto alla Cremonese (QUI LA NOTIZIA COMPLETA)